Lucia Pasquale convocata per gli Europei indoor di Belgrado

Sport // Scritto da Vito Troilo // 23 febbraio 2017

Lucia Pasquale convocata per gli Europei indoor di Belgrado

La biscegliese inclusa nel team che correrà la staffetta 4×400

Sarà la sua prima maglia azzurra in ambito senior. L’ha conquistata meritatamente, dimostrando di poter competere ai massimi livelli nella sua specialità (i 400 metri piani) con la vittoria del titolo italiano Promesse e il secondo posto di domenica ai campionati assoluti al coperto. Lucia Pasquale è stata convocata per i Campionati Europei indoor di atletica leggera che si svolgeranno a Belgrado da venerdì 3 a domenica 5 marzo. La 22enne biscegliese farà parte del team che parteciperà alla staffetta 4×400, con finale diretta in programma domenica alle ore 19:00 sulla pista dell’immensa Beogradaska Arena, griffata Kombank, struttura dalla capienza massima di 25 mila spettatori che nel 2008 ospitò l’Eurovision Song Contest ed è la casa di Stella Rossa e Partizan nelle gare più attese dell’Eurolega di basket.

La velocista allenata da Tonino Ferro è nell’elenco degli appena 27 atleti inseriti dal settore tecnico Fidal, che ha scelto di non iscrivere alcuna azzurra alla gara individuale (eliminatorie venerdì mattina, semifinale in serata, finale per le medaglie al sabato) nonostante sette di esse avessero stabilito il minimo, in testa proprio Lucia Pasquale. Una decisione, quella del nuovo selezionatore Elio Locatelli, destinata a suscitare inevitabili polemiche. Le altre convocate sono Gloria Hooper (che correrà i 60), Ayomide Folorunso, Maria Enrica Spacca e Maria Benedicta Chigbolu. L’obiettivo è una medaglia, di quelle pesanti…

Foto di Cristina Franzoni

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 23 febbraio 2017