Lotta, due podi in Coppa Italia a Perugia per gli atleti delle Fiamme Cremisi

Sport // Scritto da Vito Troilo // 18 ottobre 2015

Lotta, due podi in Coppa Italia a Perugia per gli atleti delle Fiamme Cremisi


16° posto assoluto per il team caro al maestro Francesco Simone

Bisceglie sempre più città dei bersaglieri sportivi.
Luca Amato e Tommaso Cilardi hanno conquistato la medaglia di bronzo nella terza tappa della Coppa Italia di lotta stile libero, che si è svolta sabato al palasport “Onaosi” di Perugia, organizzata dall’Asd Porta Sole. I due portacolori del Gruppo Sportivo “Fiamme Cremisi”, accompagnati dall’infaticabile maestro Francesco Simone, hanno centrato il terzo posto nelle rispettive categorie di peso, la 125 kg e la 70 kg.

Luca Amato, sconfitto nel primo match dal campano Antonio Vitale (che ha poi conquistato l’argento), si è riscattato nei ripescaggi, superando Alessio Sakara nel match decisivo per salire sul terzo gradino del podio.

Tommaso Cilardi ha piegato la resistenza del ternano Marco Menta, quindi si è imposto sul foggiano Mario Moroso, arrendendosi al genovese Marco Troiani. Caparbio e mai domo, l’atleta in forza al team biscegliese è riuscito a guadagnare la terza piazza prevalendo su Radu Pirvu.

I 10 punti conquistati nella tappa umbra, sommati agli 11 del precedente appuntamento di Napoli, hanno permesso al Gruppo Sportivo Bersaglieri Esercito Bisceglie di concludere con 21 punti al 16° posto nella classifica generale, vinta dalle Fiamme Oro con 190 punti. «Una gara meravigliosa e di sofferenza, al cospetto di tanti atleti forti e preparati e gruppi sportivi militari: torniamo a Bisceglie orgogliosi di aver mantenuto alto il nome della nostra città, con due medaglie di bronzo al collo e un bel piazzamento in classifica generale» ha commentato Francesco Simone.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 18 ottobre 2015