Litoranea, niente più auto in sosta all’imbocco di Carrara Abate Tonio

Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 26 giugno 2014

Litoranea, niente più auto in sosta all’imbocco di Carrara Abate Tonio


Niente più auto in sosta in Carrara Abate Tonio dal civico 5 al civico 7. Questa volta, la Polizia Municipale mette i puntini sulle I: per consentire il traffico dei residenti lungo l’affollata arteria secondaria che congiunge i villini prospicienti il mare a via Giovanni Bovio (zona viale La Testa – Anfiteatro), è fatto divieto di parcheggiare qualsiasi tipo di automobile.

L’ordinanza sindacale del 13 giugno scorso, conseguente ad un sopralluogo della Polizia Municipale, nasce dalle specifiche esigenze dei residenti, che soprattutto nel weekend non sanno come divincolarsi tra le auto di bagnanti in sosta negli antri più improbabili. Più volte è capitato che qualcuno rimanesse letteralmente intrappolato in casa, non riuscendo a raggiungere il proprietario della vettura parcheggiata per metà davanti al cancello di proprietà privata.

La strada, tra l’altro, è caratterizzata nel suo tratto iniziale, da un restringimento simmetrico della carreggiata che non permette, in modo agevole il transito, su ambedue i sensi di marcia. Ad oggi, vige già  il divieto di fermata sulla carreggiata che corrisponde ai numeri civici pari, condizione non sufficiente a limitare i pericoli.   Il divieto assoluto di sosta e fermata   in Carrara Abate Tonio, nel tratto dal civico 5 fino al civico 7 sarà perpetuo.

Ci sono altri tratti viari, che la PM dovrebbe prendere in seria considerazione per replicare i contenuti dell’ordinanza. In particolare Carrara San Francesco, come più volte segnalatoci dai residenti, nei finesettimana estivi, diventa un inferno per tutti gli abitanti. Chi cerca refrigerio e tranquillità trasferendosi ai limiti dell’abitato urbano, è soggetto a diventare protagonista di rocambolesche avventure

Serena Ferrara

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica




Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 26 giugno 2014