L’isola ecologica è chiusa? Qualcuno si sente legittimato a “conferire” lo stesso

Cronaca // Scritto da Vito Troilo // 16 marzo 2017

L’isola ecologica è chiusa? Qualcuno si sente legittimato a “conferire” lo stesso

Sporcaccioni in azione davanti alla sede di Carrara Salsello

Il rischio è che la situazione possa peggiorare nelle prossime ore. In una città nella quale c’è ancora troppa gente che cerca soltanto scuse e pretesti per non effettuare la raccolta differenziata, la momentanea (si spera) chiusura delle due isole ecologiche di Carrara Salsello e via Padre Kolbe purtroppo può costituire una sorta di “giustificazione” per gli sporcaccioni, che puntualmente hanno scelto di “conferire” come se niente fosse, con conseguenze semplici da immaginare. Un atteggiamento assolutamente inqualificabile.

I responsabili del Consorzio Ambiente 2.0, che secondo i meglio informati avrebbe intenzione di stabilirsi in via Stoccolma con una sede amministrativa e alcuni uffici, hanno incontrato martedì pomeriggio i dirigenti del comune per provare a porre rimedio alle problematiche relative alla prosecuzione del servizio di conferimento presso le isole ecologiche tramite lo strumento della Green Card, utilizzato da quasi duemila utenti. Le attrezzature utilizzate per la rilevazione dei dati e la pesa dei rifiuti sarebbero, peraltro, di proprietà di Camassambiente.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Cronaca // Scritto da Vito Troilo // 16 marzo 2017