Libri nel Borgo Antico, Safiria Leccese protagonista in Piazza Duomo

Libri nel borgo Antico // Scritto da Cristina Giovenale // 28 agosto 2016

Libri nel Borgo Antico, Safiria Leccese protagonista in Piazza Duomo

Le storie raccontate ne “La strada dei miracoli” hanno emozionato il pubblico
14139335_10210707228224703_6524157_o

Il pubblico di Piazza Duomo per Safiria Leccese

Il sentiero della fede incatena il pubblico di Libri bel borgo antico. Safiria Leccese, giornalista professionista volto noto del piccolo schermo e conduttrice di successo della trasmissione La strada dei miracoli su Rete4, ha emozionato il pubblico biscegliese durante la presentazione del suo libro in piazza Duomo  nella seconda serata della kermesse culturale biscegliese, sabato 27 agosto.

La pubblicazione edita da Piemme, il cui titolo ricalca in toto il nome della trasmissione, è stata presentata con la moderazione del giornalista di Telenorba Giovanni di Benedetto.

Sobria e incisiva la giornalista ha spiegato la genesi della scrittura del suo libro: «l’idea di scrivere non è stata mia, mi è stata suggerita dall’editore Piemme chiedendomi, a settembre 2015, di ultimare il tutto nell’arco di sei mesi. Stringendosi i tempi ho alzato il prezzo della libertà del contenuto, poiché volevo raccontare, come la mia professione m’insegna, storie di persone vere e così sono riuscita anche a rispettare i termini».

«Lo straordinario che irrompe nell’ordinario» il leitmotiv del libro della Leccese

14113971_10210707533712340_1443576313_o

La Leccese intervistata dalle Tv locali

Le storie raccontate e scritte di pugno dalla giornalista sono state scelte con un criterio preciso: «racconto i fatti, la verità che si legge nei volti delle persone vere, persone che vivono l’esperienza delle fede che cambia il corso della loro vita» ha così affermato la Leccese la quale si è soffermata  in particolar modo su due protagonisti da lei intervistati, ovvero Pina e Marco :«la storia di Pina Micali la cui casa è diventata meta di devozione per il miracolo della Madonnina di Giampilieri in Sicilia e Marco che ha vissuto il dramma della perdita di familiari. Si tratta di persone semplice e/o vessate dal dolore che si arrendono e vivono il prodigio dell’incontro illuminante della preghiera. Forse sono scelte le persone piccole affinché possa risplendere una luce più grande».

La giornalista inoltre ha espresso il suo dolore per non poter raccontare i drammatici eventi che stanno interessando le regioni del centro Italia colpite dal sisma del 24 agosto: «sono stata ad Assisi, all’Aquila e mi addolora non poter raccontare ciò che le persone colpite dal recente sisma stanno vivendo. Ho scelto di fare la giornalista per raccontare i fatti che passano per le persone che hanno bisogno della luce della verità».

Cristina Giovenale

Chi è Cristina Giovenale

Giornalista pubblicista dal 2009, laureata con lode in Filologia Moderna collabora con Biscegliendiretta dal 2006. Ha lavorato come giornalista per l'ATS-agenzia telegrafica Svizzera e per l'ufficio stampa dell'ambasciata d'Italia a Berna. Ha anche collaborato con il Corriere del Mezzogiorno, dorso pugliese del Corriere della sera.




Libri nel borgo Antico // Scritto da Cristina Giovenale // 28 agosto 2016