L’Exprivia lotta ma Trento la spunta al tie break

Sport // Scritto da Graziana Ciccolella // 5 dicembre 2016

L’Exprivia lotta ma Trento la spunta al tie break

La formazione del presidente Antonaci si è qualificata agli ottavi di Coppa Italia

Exprivia Molfetta – Diatec Trentino 2-3
Exprivia Molfetta:
Pontes Veloso 1, De Barros Ferreira 23, Vitelli 10, Sabbi 28, Olteanu 12, Polo 9, Porcelli (libero), De Pandis (libero), Del Vecchio 0, Partenio 0. Non entrati Hendriks, Jimenez. Allenatore: Gulinelli.
Diatec Trentino: Giannelli 9, Lanza 17, Solé 14, Stokr 8, Urnaut 19, Mazzone D. 6, Chiappa (L), Colaci (L), Van De Voorde 4, Antonov 0, Blasi 0, Nelli 0. Non entrati Mazzone T. Allenatore: Lorenzetti.
Arbitri: Gnani, Vagni.
Parziali:  21-25, 25-19, 31-29, 21-25, 13-15.

giannelli

Simone Giannelli

Mezza vittoria per l’Exprivia. I biancorossi hanno fatto tremare un team del calibro di Trento, seconda forza del campionato, nel cui roster figurano i nomi di Pippo Lanza e Giannelli. I molfettesi hanno trascinato la Diatec al 5° set, cedendo alla resa dei conti, ma conquistando un punto importante che li tiene aggrappati al quartultimo posto in classifica, a pari merito con Sora. Notevole la prestazione di Rafael, autore di 23 punti.

Precisa al servizio, l’Exprivia si è portata subito in vantaggio. Alberto Polo, ancora una volta in ottima forma, ha dato filo da torcere a muro ai centrali avversari. Gli ospiti hanno provato a rientrare e ci sono riusciti approfittando degli errori difensivi del team di Gulinelli. Trento ha chiuso il primo set 21-25.

Partita male nella seconda frazione, Molfetta si è rimessa in carreggiata grazie a Joao Rafael. I biancorossi hanno rimontato con gli attacchi del brasiliano e mantenuto il distacco per tutto il parziale, chiuso da un ace di Polo sul 25-19.

Joao Rafael (fonte: Ufficio Stampa Exprivia Molfetta)

Joao Rafael (fonte: Ufficio Stampa Exprivia Molfetta)

Sabbi e compagni si sono imposti anche nel terzo periodo. Entrambe le compagini hanno fornito una prestazione eccellente; Molfetta è stata decisiva in battuta mentre Trento ha dato qualcosa in più in difesa. Rafael ha messo a terra la schiacciata del 31-29 regalando ai tifosi biancorossi la qualificazione agli ottavi di Coppa Italia.

L’Exprivia, galvanizzata dall’incontenibile entusiasmo del pubblico di casa, si è portata subito avanti nella quarta frazione. Mister Lorenzetti è stato costretto a giocarsi i due timeout a disposizione per arrestare la corsa dei biancorossi. I gialloblu hanno provato ad accorciare le distanze; Giannelli a muro ha riportato l’equilibro sul 15 pari. Molfetta ha lottato con tenacia, ma gli avversari si sono portati sul 2-2 con un attacco di Giannelli che ha fissato il parziale sul 25-21.

Nel tie break partenza sprint dei ragazzi del presidente Antonaci che sono andati avanti fino al 5-3. Trento ha recuperato con gli attacchi di Van de Voorde. Sul 13 pari, gli ospiti hanno chiuso i giochi con una schiacciata di Giannelli e un ace di Urnaut.

Domenica 11, sul campo del fanalino di coda Milano per la prima giornata di ritorno, Molfetta dovrà cercare il risultato pieno. Non bisognerà abbassare la guardia.

Graziana Ciccolella

Chi è Graziana Ciccolella

Studentessa. Appassionata di musica, libri e fotografia. Da grande, le piacerebbe diventare una giornalista.




Sport // Scritto da Graziana Ciccolella // 5 dicembre 2016