L’Exprivia brilla solo nei primi due set e cede al tiebreak

Sport // Scritto da Vito Troilo // 20 ottobre 2016

L’Exprivia brilla solo nei primi due set e cede al tiebreak

Biancorossi sconfitti al PalaPoli da Piacenza nel turno infrasettimanale di Superlega

Exprivia Molfetta-Piacenza 2-3

Exprivia Molfetta: Polo 11, Jimenez, Partenio 1, Del Vecchio, Joao Rafael 14, Thiaguinho 1, Olteanu 6, Sabbi 24, De Pandis (libero), Hendriks, Ropret, Di Martino 12. N.e.: Vitelli, Porcelli. Allenatore: Vincenzo Di Pinto.
Lpr Piacenza: Manià (libero), Parodi (libero), Alletti 10, Papi 2, Marshall 10, Zlatanov 1, Yosifov 3, Tencati 2, Hierrezuelo 8, Hernandez 21, Clevenot 14, Cottarelli. N.e.: Tzioumakas. Allenatore: Alberto Giuliani.
Arbitri: Rapisarda, Zanussi.
Parziali: 25-22, 25-18, 22-25, 14-25, 14-16.
Note: spettatori 1891, incasso 5529 euro. Durata set: 24′, 22′, 30′, 22′, 24′ per un totale di 2 ore e due minuti.

L’ha spuntata Piacenza, trascinata dagli ex di turno, restando nel match anche sotto di due set. Molfetta ha sciupato una ghiotta opportunità per conquistare il bottino pieno e regalare la prima gioia al numeroso pubblico sugli spalti del PalaPoli. Il match più equilibrato del turno infrasettimanale di Superlega ha comunque offerto spettacolo per due ore.

Malgrado l’ottima prova di Sabbi e Joao Rafael, supportati dai centrali Polo e Di Martino, l’Exprivia ha ceduto alla distanza e si è dovuta accontentare di un punticino in classifica, uscendo comunque fra gli applausi.

Primo set equilibrato, spaccato da un determinatissimo Giuilio Sabbi per il 24-21 e chiuso da Rafael. Break biancorosso a metà secondo parziale (14-9 con un ace di Olteanu) e confronto sul 2-0. Il team emiliano ha reagito nel terzo segmento, trascinato da Clevenot e Fernando Hernandez, riaprendo i giochi e agganciando Molfetta in un quarto set dominato, complice un calo della formazione di casa. Tiebreak punto a punto: sul 14-13 Exprivia turno di battuta per Hernandez. Match point sfruttato al meglio da Hierrezuelo, con un muro su Polo.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 20 ottobre 2016