“LETTERA A UNA MAESTRA…CATTIVA”

Il Graffio del Gattino // Scritto da La Redazione // 11 aprile 2014

“LETTERA A UNA MAESTRA…CATTIVA”


Un fotogramma del video acquisito dai carabinieri

Un fotogramma del video acquisito dai carabinieri

Nicola Ambrosino non è potuto rimanere muto davanti ai fatti di cronaca degli ultimi giorni.

La tragedia dei bimbi picchiati in quell’aula della scuola d’infanzia del III circolo di Bisceglie ha colpito la sensibilità del nostro scrittore che le canta in rima alla maestra cattiva, fingendosi uno dei tanti bambini che hanno subito i maltrattamenti.
Buona lettura [Grazia Pia Attolini]

Lettera ad una maestra…cattiva!
(di Nicola Ambrosino)

” Era irritante, cattiva e maldestra…
continuavo a chiamarla…Signora Maestra “;
sperando che quel giorno…dentro la classe…
fosse serena e…non mi picchiasse!

” Io so che anche tu…sei stata bambina,
nessuno ti ha alzato…una cattiva manina,
per sfogar su di noi, bambini innocenti,
le tue frustazioni e i tuoi mille tormenti!”.

” Cosa provavi nel volerci picchiare? “,
” Un libero sfogo su un mondo da odiare?”.
” Quando tornavo, ritto a casa, picchiato…
chiedeva mio Padre: confessa, chi è stato!”.

“Gli raccontavo una bugia, ben voluta,
dicevo, mentendo: una brutta caduta!”;
“Sono ancor piccolo, per poter giudicare…
ma qualcuno, lì in Cielo, lo saprà presto fare!”.

“Io, qui sulla Terra, sono ancora un bambino,
ma affido il Giudizio a quell’esser Divino,
sperando che questo non accada mai più…
…saprà giudicarti…il mio Amico “Gesù!”.




Il Graffio del Gattino // Scritto da La Redazione // 11 aprile 2014