L’ESPERIENZA DI UN BISCEGLIESE A CANALE 5

Attualità // Scritto da Nicola Colangelo // 8 marzo 2013

L’ESPERIENZA DI UN BISCEGLIESE A CANALE 5


Maurizio Di Pilato ad "Avanti un altro!"

Maurizio Di Pilato ad “Avanti un altro!”

“Un’esperienza bellissima, troppo divertente”. E’ quanto afferma il biscegliese Maurizio Di Pilato, fresco della partecipazione al programma “Avanti un altro!” mercoledì 6 marzo nel preserale di Canale 5, condotto da Paolo Bonolis con la partecipazione dell’inseparabile Luca Laurenti.

Il simpatico biscegliese, 30enne aspirante attore e speaker radiofonico, è entrato subito nelle simpatie dello showman romano. Lo stesso Bonolis, dopo la presentazione da parte del concorrente della città dei Dolmen ha dato vita ad un divertente show rispondendo all’esilarante nostro concittadino con una parlata dal forte accento meridionale e pugliese, sulla falsa riga di quella del celebre Lino Banfi.

L’aspirante attore è stato il secondo concorrente della puntata: dopo aver risposto positivamente ad una prima serie di domande di cultura generale, si è  regalato l’opportunità di pescare un rotolo tra i 52 a disposizione (soprannominati piticozzi dallo storico conduttore di “Ciao Darwin”). Così, il biscegliese ha beccato la seconda cifra più alta, ovvero quella corrispondente a 75.000 euro (una delle cifre più ambite che spesso valgono la fase finale, che è il motivo per il quale ha accettato di fermarsi) lasciando presupporre un pomeriggio ricco di speranze. Invece no, dopo essersi seduto sul trono dei finalisti, è stato superato dal concorrente successivo che raddoppiato il piticozzo (portandosi a 100.000), spezzando sul nascere ogni sogno del nostro concittadino.

Maurizio alla ricerca del "fattore C"

Maurizio alla ricerca del “fattore C”

Davvero divertente e curiosa è la casualità della cifra estratta dal biscegliese :lo show poco prima della pesca dove lo speaker tocca il “lato B” di Bonolis, sperando nel “fattore C” e, soprattutto, qualche sera prima della messa in onda (Maurizio è stato diversi giorni negli studi Mediaset in attesa de suo turno), dove ha improvvisato un piccolo siparietto con l’Alieno, uno dei personaggi più amati dal pubblico, il quale chiedeva a Maurizio quale somma avrebbe voluto vincere e cui Maurizio ha risposto auspicando proprio la cifra dei 75mila euro, rispondendo in maniera spontanea, in un fuori onda (riportato in fondo alla pagina) registrato qualche giorno prima di entrare in gioco, per conservare un ricordo con un video del tutto personale da portare con sé nei prossimi anni. Una simpatica quanto incredibile casualità.

Gli abbiamo chiesto come è nata l’idea di partecipare ad “Avanti un altro!”: “Una mi agenzia di moda, sempre attenta alle novità del mondo dello spettacolo, mi ha fatto notare che erano in corso le selezioni per il casting e ho accettato di misurarmi in questa divertente sfida. Arrivato a Roma negli studi Mediaset, dopo due ore e mezza di attesa mi hanno posto diverse domande di cultura generale e hanno accettato la mia “candidatura”. Inizialmente avrei anche potuto partecipare alla puntata speciale domenicale, che vede coivolti spesso personaggi famosi. Domenica 3, infatti, è andata in onda la puntata che aveva come tema i “Superdotati” e aveva ospiti celebri come Eva Henger, Marco Morandi e Franco Trentalance. In quella puntata avrei potuto dare il meglio di me, più di quanto fatto con Bonolis. Tuttavia, non sono passato inosservato anche negli studi Mediaset: chissà se un giorno si ricordino di me per eventuali programmi futuri nelle vesti di personaggio”. Alla domanda se ciò che vediamo tv è solo il prodotto finito di tanto lavoro effettuato dietro le quinte, il biscegliese afferma: “E’ qualcosa di inimmaginabile il lavoro svolto alle spalle di una trasmissione televisiva: possiamo paragonarlo ad una squadra di calcio. Tanto allenamento prima delle sfide e una volta in campo, i protagonisti vengono osannati dal pubblico. E’ ciò che accade li. E’ stata un’esperienza nuova, nata e conclusa come gioco puro. Anche se son tornato a casa a mani vuote, ne ha giovato la mia visibilità. Se l’apparire ha avuto effetti immediati? Beh, tantissima gente mi ha contattato: social newwork, chiamate, sms. Durante la messa in onda ero a casa, poiché si trattava di una registrazione effettuata circa un mese prima, ed il mio cellulare è stato preso nettamente d’assalto. Adesso la gente mi ferma per strada chiedendomi se ero io il Maurizio apparso in tv”. Alla fatidica domande se avrebbe rifatto la scelta di fermarsi a qul punto del gioco, risponde: “Assolutamente si, la rifarei. E’ una delle cifre più ambite nel programma”.

Il momento del'eliminazione

Il momento del’eliminazione

Cliccando qui è visibile l’intera puntata

Adesso Maurizio è diventato per tutti “Maurizio di Avanti un altro!” o “Maurizio l’ospite di Bonolis”. Può essere un trampolino di lancio per la consacrazione definitiva per l’attore-showman biscegliese?

Nicola Colangelo

Chi è Nicola Colangelo

Redattore sportivo, ha iniziato la sua collaborazione con Bisceglie in diretta a partire da ottobre 2012. Attualmente è impegnato negli studi universitari con il corso di laurea in Scienze della comunicazione.




Attualità // Scritto da Nicola Colangelo // 8 marzo 2013