L’educazione alimentare, tema del secondo “Caffè al Centro d’Ascolto”

Attualità // Scritto da Alessia La Notte // 25 maggio 2015

L’educazione alimentare, tema del secondo “Caffè al Centro d’Ascolto”


Quando l’alimentazione fa rima con educazione“: se n’è parlato nel secondo incontro di “Un caffè al Centro d’Ascolto”, progetto promosso dalla Fondazione Dcl di Lucia Di Ceglie.

La pediatra Sonia Storelli ha messo in luce aspetti importanti dell’alimentazione dei minori. Un tema attuale considerando la crescita esponenziale dei casi di obesità infantile.

«Le strategie di mercato rivolte ai bambini sono sempre più aggressive, basti pensare alla presenza di prodotti alimentari di largo consumo nelle immediate vicinanze delle casse dei supermercati. Siamo letteralmente schiacciati dal cibo-spazzatura» ha affermato la relatrice.

Un momento del dibattito

Un momento del dibattito

Argomento sempre in voga, le diete: «quanto più sono ferree, tanto è alta la probabilità che non funzionino». Un monito ai genitori riguarda la necessità della prevenzione: «è fondamentale evitare la sedentarietà dei propri figli e soprattutto non sottovalutare il rischio dell’obesità infantile rimandando l’intervento medico».

Inoltre, la terapia dell’obesità non consiste nella “semplice” dieta ma nell’insegnamento al bambino di un approccio curioso e coinvolgente del cibo.

Tra gli accorgimenti forniti dalla pediatra ai genitori: evitare l’utilizzo eccessivo dei videogiochi e tv  e metter maggior impegno nel far piacere frutta e verdura ai propri bambini.

«Per una buona educazione alimentare sarebbe indispensabile interagire con le scuole visto che con il tempo pieno molti bambini pranzano in mensa» ha sottolineato Sonia Storelli.

Il terzo e ultimo appuntamento del mese di maggio (i prossimi saranno stabiliti e comunicati a breve) si terrà venerdì 29. La psicologa Rosalia Gentile porterà all’attenzione del pubblico il tema: “E tu che cartone animato sei?” .

Si ringrazia per le foto Ilaria Capurso




Attualità // Scritto da Alessia La Notte // 25 maggio 2015