Lavoro, un patto per la legalità fra comune di Bisceglie e Cgil Bat

Politica // Scritto da Vito Troilo // 20 dicembre 2016

Lavoro, un patto per la legalità fra comune di Bisceglie e Cgil Bat

Incontro a Palazzo San Domenico fra il primo cittadino Spina e il segretario provinciale del sindacato Deleonardis

Un patto per la legalità. L’hanno sottoscritto Cgil Bat e amministrazione comunale di Bisceglie con l’obiettivo di tutelare il lavoro di qualità e fornire garanzie ai cittadini in termini di sviluppo, contribuendo ad alleviare il disagio sociale in una città nella quale, secondo le statistiche fornite dall’organizzazione sindacale, le cifre riguardanti i disoccupati (8 mila) e gli inoccupati (2 mila) destano non poche preoccupazioni.

«L’utilizzo ottimale dei fondi europei costituisce un’occasione per Bisceglie e per l’intero territorio» ha spiegato Giuseppe Deleonardis, segretario generale Cgil Bat. «Siamo soddisfatti della disponibilità del sindaco Spina a sottoscrivere un protocollo che dia dignità al lavoro e sicurezza alla cittadinanza. È necessaria una discussione collettiva che porti alla gestione delle concessioni e degli appalti pubblici attraverso obiettivi come il soddisfacimento delle esigenze della pubblica utilità, il conseguimento di livelli di sviluppo compatibili con l’ambiente, la creazione di nuovi posti di lavoro, con la conservazione di quelli esistenti, il tutto attraverso organizzazione e innovazione tecnologica».

«Accettiamo l’invito-sfida della Cgil – ha affermato il primo cittadino Francesco Spinaperché siamo convinti che solo col confronto le amministrazioni comunali possano rispondere al meglio alle esigenze della cittadinanza e far fronte ad un periodo economico molto delicato come quello che stiamo attraversando. Il prossimo finanziamento di 1.5 milioni di euro per la riqualificazione del litorale biscegliese, la creazione del Distretto urbano del Ccmmercio e l’ampliamento dei servizi al cittadino potranno incentivare la reale ripresa degli investimenti e dei consumi».

La Cgil ha proposto al sindaco di Bisceglie l’inserimento, fra i criteri di selezione del prossimo bando per le mense scolastiche comunali, anche il requisito dell’utilizzo di prodotti recanti il marchio “Prodotti di qualità Puglia”, «affinché anche il tessuto economico del territorio, oltre che la qualità del cibo somministrato ai bambini delle scuole biscegliesi, possa avere ricadute positive dalle scelte dell’amministrazione comunale» ha rimarcato Deleonardis.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Politica // Scritto da Vito Troilo // 20 dicembre 2016