L’Arcidiocesi di Trani-Barletta-Bisceglie in pellegrinaggio a Lourdes

Attualità // Scritto da Vito Troilo // 10 settembre 2016

L’Arcidiocesi di Trani-Barletta-Bisceglie in pellegrinaggio a Lourdes

Monsignor Pichierri in testa alla comitiva dell’Unitalsi

Il 5 aprile 2012 Sua Eccellenza Monsignor Giovan Battista Pichierri, Arcivescovo di Trani-Barletta-Bisceglie, annunciò nell’omelia, durante la Santa Messa del giovedì santo, l’indizione del Sinodo Diocesano sul tema “Per una Chiesa mistero di comunione e di missione”. Nel settembre dello stesso anno Pichierri si recò a Lourdes in pellegrinaggio con l’Unitalsi.

Quattro anni più tardi, in coincidenza con l’Anno della Misericordia, l’Arcivescovo è tornato nella cittadina francese per un nuovo pellegrinaggio, che si concluderà martedì 13 settembre. La partenza è avvenuta mercoledì 7 settembre da Trani: la comitiva è giunta a destinazione il giorno successivo.

«Oltre 200 fra ammalati e persone in difficoltà hanno raggiunto Lourdes, accompagnati da 250 volontari, 7 medici, 16 sacerdoti e oltre 400 pellegrini. Sono dati importanti che fanno riflettere sull’esigenza di ritrovarsi uniti nella preghiera e nella fraternità, in una esperienza di fede che per molti avrà toni di consolazione e speranza in un anno complicato per tutti per le difficoltà che ognuno ha incontrato e non ha ancora superato» ha affermato Tonino Lacalamita, presidente della sottosezione Unitalsi di Bisceglie, Trani e Corato, aggiungendo: «Il tunnel della crisi per la mancanza del lavoro, la violenza, il terrorismo, gli eventi catastrofici come il terremoto di pochi giorni fa hanno preso le prime pagine e solo in apparenza hanno spinto verso una visione relativista della nostra vita. Ma grazie a Dio non è così e la conferma viene dalla grande partecipazione a questo pellegrinaggio di fede che interroga i nostri cuori».

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Attualità // Scritto da Vito Troilo // 10 settembre 2016