L’Arcadia sogna il colpaccio ma conquista comunque un punto prezioso

Sport // Scritto da Vito Troilo // 26 febbraio 2017

L’Arcadia sogna il colpaccio ma conquista comunque un punto prezioso

Le rossonere strappano un pari a Falconara. E dopo la sosta c’è la sfida chiave con la Thienese al PalaDolmen

Città di Falconara-Arcadia Bisceglie 4-4

Città di Falconara: Ceravolo, Pascual, Luciani, De Angelis, Xhaxho, Fakaros, Costantini, Brutti, Centola, Correia. Allenatore: Francesco Battistini.
Arcadia Bisceglie: Tempesta, Campaña, Soldano, Porcelli, Monaco, Martino, Valente, Scommegna, Gariuolo, Mastrototaro. Allenatore: Francesco Ventura.
Arbitri: Galante di Ancona, Tomassetti di Ascoli Piceno. Cronometrista: Gobbi di Macerata.
Reti: 5’30” Pascual, 14′ Soldano, 18′ De Angelis, 22’10” Xhaxho, 23′ rigore Porcelli, 30′ Soldano, 34′ Scommegna, 37′ Luciani.

Con un pizzico di fortuna la trasferta marchigiana avrebbe potuto assumere connotati ancora più positivi ma il pareggio di Falconara è tutt’altro che da disprezzare. L’Arcadia ha compiuto un altro piccolo passo verso l’obiettivo primario del suo Silver Round: lasciare a un’altra delle sei contendenti l’ultimo posto e la conseguente retrocessione diretta in Serie A.

Il ko interno col Fasano (3-6) non ha demoralizzato la compagine di mister Nico Ventura, che a differenza dell’ultima gara si è mostrata più ordinata in fase di non possesso. Malgrado un roster avversario costruito per accedere al Gold Round le rossonere si sono rivelate competitive, fornendo un’altra buona prestazione.

L’assenza di Vanna Altamura ha ridotto ulteriormente le già esigue rotazioni a disposizione del trainer biscegliese, che ha sofferto soprattutto nella fase conclusiva della prima frazione. Sotto 3-1 a inizio ripresa le arcadine hanno reagito, accorciando le distanze grazie a un rigore trasformato da Simona Porcelli e continuando ad attaccare per riequilibrare la sfida: il 3-3 di Giusy Soldano ha rimesso tutto in discussione e quando la baby Sabrina Scommegna ha portato l’Arcadia avanti, a sei minuti dal termine, il sogno del colpaccio è sembrato potersi concretizzare. Il 4-4 siglato da Luciani non ha scalfito la qualità della prova della squadra del patron Alessandro Prete, che nel prossimo turno, dopo la sosta del massimo campionato, affronterà fra le mura amiche del PalaDolmen la Thienese ancora ferma al palo, in una contesa che potrebbe risultare decisiva per evitare il fanalino di coda.

SILVER ROUND
Terza giornata
Città di Falconara-Arcadia Bisceglie 4-4
Stone Five Fasano-Bellator Ferentum 3-1
Woman Napoli-Pescara 2-7
Ha riposato Thienese

CLASSIFICA
Stone Five Fasano 9 Pescara* 6 Falconara* 4 Woman Napoli, Arcadia Bisceglie 2 Bellator Ferentum 1 Thienese* 0.
*Hanno già riposato

SILVER ROUND
Quarta giornata (domenica 12 marzo)
Arcadia Bisceglie-Thienese
Bellator Ferentum-Città di Falconara
Pescara-Stone Five Fasano
Riposa Woman Napoli

Nella foto Vanna Altamura e Sabrina Scommegna

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 26 febbraio 2017