L’ANALISI | Bisceglie calcio, si ricomincia da una certezza: Serie D. Per il quarto anno consecutivo

Sport // Scritto da Vito Troilo // 10 luglio 2015

L’ANALISI | Bisceglie calcio, si ricomincia da una certezza: Serie D. Per il quarto anno consecutivo


Conferenza stampa a Salsello: Spina ringrazia chi ha aiutato la società a iscriversi, Ingrosso chiede pazienza e vicinanza ai tifosi nerazzurri

Il prossimo torneo di Serie D avrà anche il Bisceglie calcio ai nastri di partenza. La società nerazzurra, come abbiamo spiegato in mattinata (link all’articolo), ha presentato regolarmente l’iscrizione al massimo campionato dilettantistico nazionale, cui al momento risultano, secondo quanto comunicato nel tardo pomeriggio dalla Lega Nazionale Dilettanti, 165 domande di partecipazione su 167 club aventi diritto: non ce l’hanno fatta il rinunciatario Neapolis e il Savoia.

Il presidente Beppe Ingrosso e il sindaco Francesco Spina hanno indetto una conferenza stampa, presso l’Hotel Salsello, nel corso della quale hanno ricapitolato lo stato delle cose. Il primo cittadino ha desiderato ringraziare gli esponenti politici locali che si sono prodigati con un contributo affinché il Bisceglie calcio riuscisse a mettere insieme la somma necessaria (circa 55 mila euro) per iscriversi alla Serie D: dal consigliere comunale Gianni Casella all’assessore Paolo Ruggieri, non sono pochi quelli che hanno fatto la loro parte. Decisivo, in ogni caso, l’intervento di Mimmo Galantino, già presidente nerazzurro.

Francesco Spina ha voluto chiarire che il compito istituzionale dell’amministrazione comunale si è esaurito col compimento delle procedure necessarie a salvaguardare la continuità della storia calcistica stellata, pur garantendo un’attenzione particolare nei confronti del sodalizio nerazzurro e confermando l’apporto relativo alla gestione dello stadio “Gustavo Ventura”, che sarà affidata al Bisceglie calcio.

Beppe Ingrosso, riservandosi di presentare ulteriori e più circostanziate novità tecniche la prossima settimana, ha ribadito che la sua prima scelta per il ruolo di allenatore è Claudio De Luca pur spiegando di non volersi per forza di cose fossilizzare sul nominativo del trainer di Castellana Grotte. Il capitano del trionfo di Roma, ora massimo dirigente stellato, ha chiesto a tutto l’ambiente di fare quadrato, predicando pazienza e comprensione in prospettiva della costruzione dell’organico.

Forse non nascerà un Bisceglie “grandi nomi” ma l’impressione netta è che si possano porre le basi per una stagione interessante sotto il profilo sportivo, probabilmente di sofferenza sul piano dei risultati (l’obiettivo non dovrebbe essere altro che cercare di mantenere la categoria), senz’altro con l’opportunità di lanciare giovani calciatori determinati a emergere. Non tutto il male…

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 10 luglio 2015