L’Ambrosia vuole l’ottavo posto

Sport // Scritto da Vito Troilo // 5 dicembre 2015

L’Ambrosia vuole l’ottavo posto


Sarà necessario sconfiggere Monteroni nel primo dei quattro derby pugliesi del mese di dicembre

Il traguardo significativo dell’ottava posizione in classifica è nel mirino dell’Ambrosia Bisceglie, che domenica sfiderà Monteroni sul parquet del PalaDolmen (palla a due ore 18:00, podcast integrale del match sui canali youtube ufficiali Ambrosia Basket Bisceglie e Bisceglie in diretta).

Sarà il primo di quattro derby pugliesi consecutivi per il collettivo guidato in panchina da Alessandro Fantozzi, reduce dallo stop di Montegranaro nel domicilio della battistrada del raggruppamento D.

L’innesto del playmaker Matteo Cercolani ha ridefinito l’assetto del roster biscegliese, che ha lavorato al solito con intensità in tutti gli allenamenti per mettere a punto tutto ciò che riguarderà il non semplice impegno casalingo col team salentino. Recuperato in pieno Antonio Falcone, sarà del match anche Renato Buono malgrado qualche fastidio alla schiena gli abbia impedito di allenarsi regolarmente. La squadra ha analizzato nei dettagli sia alcuni episodi che hanno deciso la sfida in terra marchigiana che gli aspetti caratterizzanti il prossimo avversario.

Coach Alessandro Fantozzi

Coach Alessandro Fantozzi

Monteroni ha perso quattro delle ultime cinque gare, realizzando un ruolino di marcia diametralmente opposto a quello dei primi cinque incontri disputati (quattro successi e un solo ko). Il nuovo tecnico Stefano Manfreda, vice subentrato all’esonerato Antonio Lezzi, ha dovuto far fronte all’infortunio dell’esterno Alessandro Potì (10.5 punti di media nelle sei partite giocate) ma può contare su Manuele Mocavero (22.7 punti e 8.2 rimbalzi per gara), uno dei giocatori più forti del campionato. Il centro salentino è fortemente supportato dal regista Yancarlos Rodriguez (19.7 punti, 7.2 rimbalzi e 4.5 assist di media), dall’ala 19enne Gianmarco Ianuale (8.4 punti e 4.1 rimbalzi) e dalla guardia 21enne Federico Ingrosso (8.3 punti e 3.9 rimbalzi). Un altro elemento esperto del roster è il pivot Alessandro Paiano, 29 anni (4.8 punti e 3.8 rimbalzi). I ragazzi della panchina sono pronti, con grande entusiasmo e dinamismo, a sopperire all’inevitabile deficit d’esperienza di una squadra dall’età media sensibilmente bassa.

L’obiettivo dell’Ambrosia è conquistare la quinta affermazione in campionato e agganciare così proprio la compagine leccese all’ottavo posto. Sarà necessaria una prestazione attenta per tutta la durata dell’incontro, sulla falsariga di quanto già mostrato dalla formazione di coach Fantozzi nell’ultimo periodo, evitando qualsiasi tipo di passaggio a vuoto e cercando la maggiore efficacia offensiva nei momenti più caldi del confronto.

La società nerazzurra ha rescisso, nel corso della settimana, l’accordo col cestista Sandro Listwon, cui augura le migliori fortune sportive.

L’incontro fra Ambrosia Bisceglie e Monteroni sarà diretto da Gianluca Cassiano di Fiumicino e Lanfranco Rubera di Roma.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 5 dicembre 2015