L’Ambrosia non vuole fermarsi

Sport // Scritto da Vito Troilo // 21 novembre 2015

L’Ambrosia non vuole fermarsi


Nerazzurri impegnati in casa con Porto Sant’Elpidio: necessaria la spinta del pubblico biscegliese

La testa alta per risollevarsi dalle sabbie mobili di una crisi di risultati inaspettata; la testa bassa per insistere col lavoro e l’intensità che hanno riportato il sorriso e il sereno nell’ambiente. L’Ambrosia Bisceglie è pronta per dare la caccia al terzo successo consecutivo nell’incontro di domenica 22 novembre (salto a due ore 18:00, podcast integrale disponibile dal lunedì pomeriggio sui canali youtube ufficiali Ambrosia Basket Bisceglie e Bisceglie in diretta) con Porto Sant’Elpidio.

Un match che i nerazzurri vogliono assolutamente vincere per accelerare l’uscita dal guado e rendere ancora più evidenti i propositi di risalita in graduatoria. Lo hanno compreso i sostenitori, che hanno creduto nella reazione del collettivo al punto da affrontare la lunga trasferta di Valmontone per dimostrare vicinanza alla squadra.

In settimana la società ha affiancato alle consuete campagne promozionali (spot sul mediapartner Radio Selene) un’iniziativa per i bambini del Centro Minibasket, che hanno ricevuto, venerdì pomeriggio, la visita dei giocatori, di coach Alessandro Fantozzi e dello staff tecnico. L’Ambrosia vuole ancora più calore e presenza numerica sugli spalti del PalaDolmen e ce la metterà tutta per coinvolgere quanta più gente possibile, nel modo più diretto: ottenendo risultati positivi e cercando di giocare una pallacanestro divertente ma soprattutto generosa, ad altissimi livelli agonistici.

I nerazzurri vogliono battere Porto Sant'Elpidio e continuare la loro rincorsa verso migliori posizioni di classifica

I nerazzurri vogliono battere Porto Sant’Elpidio e continuare la loro rincorsa verso migliori posizioni di classifica

Giornate nient’affatto tranquille per Renato Buono e compagni; l’allenamento di martedì pomeriggio, con Mauro Torresi (piccolo risentimento alla schiena) e Andrea Chiriatti (noie alla caviglia) a riposo precauzionale, è stato contrassegnato da uno scontro fortuito fra Alessandro Cecchetti e Mathias Drigo, che hanno rimediato rispettivamente uno e due punti di sutura. Come se non bastasse, anche Giovanni Gambarota si è fermato per una botta al collo. Segnali di una determinazione e di una passione smisurate di ciascun componente dell’organico. Con l’incalzare rigenerante dei ritmi di lavoro e grazie alla professionalità del massaggiatore Tonio Lopopolo (prezioso come sempre), coadiuvato dall’ottimo preparatore fisico Michele Falcone, tutti sono tornati in sesto, pronti a fornire il loro contributo nel complicato incrocio con la formazione marchigiana.

Porto Sant’Elpidio (record 3-5), col lungo Manuel Del Brocco al debutto, venderà cara la pelle sulle tavole dell’impianto di via Ruvo e l’Ambrosia è consapevole di questo; ci vorrà una prova di grande caratura in difesa e una dimostrazione degli sforzi compiuti nel miglioramento dei meccanismi offensivi per conquistare la terza affermazione di fila. Marco Liberali di Cardano al Campo (Varese) e Marcello Martinelli di Brescia gli arbitri designati per amministrare la gara.

Dal 1° dicembre torna "Terzo tempo" sul canale youtube Bisceglie in diretta

Dal 1° dicembre torna “Terzo tempo” sul canale youtube Bisceglie in diretta

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 21 novembre 2015