L’AMBROSIA BASKET RIABBRACCIA MAURO STELLA

Sport // Scritto da Vito Troilo // 25 luglio 2014

L’AMBROSIA BASKET RIABBRACCIA MAURO STELLA


L’Ambrosia Basket Bisceglie riabbraccia Mauro Stella (nella foto aldodith).

Il playmaker nativo di Mesagne torna a giocare per la società adriatica a 30 anni, nel pieno della sua eccellente carriera, esplosa a Corato con tappe significative anche a Ostuni, a Cagliari in Serie A Dilettanti, a Francavilla, nel Basket Nord Barese e a San Severo.

Differente, rispetto alla precedente esperienza, il contesto nel quale s’inserisce la presenza di uno dei migliori registi del basket pugliese.

Mauro Stella è stato forse il primo play di una certa taglia (1,90) in una regione nella quale, fino agli anni ’90, le caratteristiche fisiche e tecniche dei pari ruolo erano del tutto diverse.

Rapido, ottimo lettore di gioco, capace di attaccare il canestro in velocità e di difendere con disinvoltura sulle guardie, completa un parco di esterni che non teme confronti sia sul piano tecnico che su quello della prestanza fisica.

Compagno di squadra, in passato, dell’attuale coach nerazzurro Pasquale Scoccimarro, Mauro Stella è il secondo nuovo atleta ingaggiato dal direttore sportivo Sergio Di Nardo oltre a Ivan Scarponi e si unisce ai riconfermati Mathias Drigo, Mauro Torresi e Giovanni Gambarota.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 25 luglio 2014