La terra trema ancora nell’Italia centrale. Scossa avvertita a Roma

Cronaca // Scritto da Vito Troilo // 26 ottobre 2016

La terra trema ancora nell’Italia centrale. Scossa avvertita a Roma

Le prime testimonianze dei biscegliesi nella capitale

La fortissima scossa di terremoto (di magnitudo 5.4 della scala Richter) che mercoledì 26 ottobre ha colpito le regioni dell’Italia centrale, con epicentro a Castelsantangelo sul Nera al confine fra Marche e Umbria è stata avvertita in modo piuttosto sensibile anche dai numerosi biscegliesi residenti nella capitale.

Testimoni hanno raccontato di «rumori fortissimi». Secondo quanto riferito da biscegliesi che vivono in Umbria il terremoto avrebbe avuto una durata di almeno 30 secondi. Lievi danni alle abitazioni anche a Terni.

Il sito dell’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia è andato in tilt per alcuni minuti poco dopo la diffusione, attraverso i social e i maggiori mezzi di comunicazione, della notizia del sisma. Fortunatamente non si registrano, al momento, conseguenze nefaste per le persone.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Cronaca // Scritto da Vito Troilo // 26 ottobre 2016