VIDEO | La strada educa e riscatta i giovani: don Aniello Manganiello a LBA scuote le coscienze

Bisceglie festiva 2015 / Cultura / Libri nel borgo Antico // Scritto da Grazia Pia Attolini // 31 agosto 2015

VIDEO | La strada educa e riscatta i giovani: don Aniello Manganiello a LBA scuote le coscienze


Il cammino di Santiago come metafora di vita: ecco la strada del cambiamento sociale che abbatte il muro dell’emergenza educativa

Un libro di viaggio, uno strumento educativo e di provocazione; un libro per i giovani che può riscattare le nuove generazioni dal silenzio e della stasi. Come? Attraverso la strada, quella che porta a Santiago; quella che infonde energia, fa riflettere, prendere coscienza dei propri limiti e fa quasi arrivare a rinunciare, ma poi ricarica e dona gioia vera. È la strada percorsa da secoli dai pellegrini. È la strada verso la felicità, metafora di vita racchiusa nelle pagine del nuovo libro di don Aniello Manganiello, scritto a quattro mani con Mino Grassi.

don aniello

Don Aniello Manganiello a Libri nel Borgo Antico

“Legalità e scrittura, in cammino verso Santiago”, grazie alla sua carica eversiva e dirompente, ha catturato e scosso le coscienze della platea di piazza Duomo durante l’ultimo appuntamento di Libri nel Borgo Antico, nella serata di domenica 31 agosto.

Non un resoconto di viaggio, nè un romanzo, ma una silloge di riflessioni che passano attraverso il cammino. Il noto sacerdote anticamorra, fondatore di “Ultimi per la legalità” e il giornalista direttore del concorso “Scrivo anche io” hanno scelto il Cammino di Santiago per sensibilizzare all’uso sociale della scrittura e offrire uno strumento valido per l’educazione dei giovani, sempre più lasciati a se stessi e privi di imput. Il progetto-cammino, svoltosi interamente in terra spagnola, ha coinvolto i due pellegrini-autori (un sacerdote e un laico) e, attraverso social network e forum online, l’universo giovanile italiano e lo stesso “popolo del web” per affrontate diverse tematiche fondanti la vita (dalla famiglia alla politica, dalla diversità all’amore, dalla fede alla legalità) di cui i ragazzi di oggi sono sempre più disinteressati.

Il progetto sociale del libro

L’intento educativo del libro si unisce a quello sociale. Due progetti infatti saranno realizzati con il ricavato delle vendite: una struttura di accoglienza per donne che hanno subito violenza e una per gli stranieri migranti.

L’invito a leggere il libro è ai giovani, ma non solo. Gli autori si rivolgono provocatoriamente a tutte le agenzie educative (chiesa, scuola, associazioni, scout…) affinché «possano farne buon uso, non arrendersi e assumersi le proprie responsabilità nei riguardi di generazioni che aspettano solo motivazioni per sprigionare la loro energia».

«È un ottimo strumento di lavoro ad esempio all’interno dei campi scuola o delle catechesi, a scuola come attorno a una veglia scout, all’interno delle associazioni o in famiglia» ha sottolineato don Aniello.

E se in molti, gli adulti, si chiedono come faranno i giovani a leggere il libro, proprio loro che a stento arrivano a sfogliare l’ultima pagina, siamo quasi certi che “Legalità e scrittura, in cammino verso Santiago” li catturerà, come sono stati catturati dalle parole degli autori ieri in piazza Duomo e che questo libro cambierà loro il modo di affrontare la vita: sarà una luce che illuminerà il loro cammino…quello della vita vera.

Intervista: Grazia Pia Attolini
Riprese: Serena Ferrara; montaggio: Fabrizio Ardito

 VIDEO | Don Aniello Manganiello a Libri nel Borgo Antico

Grazia Pia Attolini

Chi è Grazia Pia Attolini

Giornalista pubblicista, laureata in Lettere moderne, sta completando gli studi universitari in Filologia Moderna. Attualmente è in Servizio Civile presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri-Dipartimento della Protezione Civile e si occupa di comunicazione, social media, stampa, diffusione della conoscenza. Redattrice di Bisceglie in Diretta dal 2010, ha ricoperto anche la carica di segretario di redazione. Ha collaborato con Radio Centro e si occupa della presentazione di eventi e incontri culturali. Responsabile della comunicazione dell'associazione Giovanni Paolo II, intervista personalità di spicco del Vaticano, del mondo dello spettacolo e della società civile. Attiva nel sociale e nel volontariato, è anche capo scout.




Bisceglie festiva 2015 / Cultura / Libri nel borgo Antico // Scritto da Grazia Pia Attolini // 31 agosto 2015