La storia di Davide Di Molfetta, un biscegliese al Milan

Rubriche / Sport / Storie di sport // Scritto da Bartolomeo Pasquale // 31 luglio 2014

La storia di Davide Di Molfetta, un biscegliese al Milan


Non è solo Daniele Guglielmi ad illuminare la Bisceglie calcistica in serie A. Bisceglie in diretta aveva già delineato le doti del giovane Davide Di Molfetta con un’intervista a suo padre Pantaleo nel lontano giugno 2011; a distanza di tre anni anche il Milan si è accorto di lui, decidendo di costruirsi un top player “in casa propria”, seguendo le redditizie orme di società quali l’Atalanta e l’Udinese.

E la formazione rossonera ha deciso di puntare sul giovane Di Molfetta, nato a Sesto San Giovanni nel 1996 ma di origini biscegliesi, attaccante esterno destro con velleità anche da trequartista o da seconda punta, allorquando il proprio compagno di reparto possa offrirgli gli spazi necessari.

Davide Di Molfetta

Davide Di Molfetta

Dopo aver indossato la fascia di capitano nella formazione degli Allievi Nazionali allenati da Roberto Lorenzini, la promozione nella Primavera allenata da Aldo Dolcetti prima e da Filippo Inzaghi poi ne ha forgiato le doti di campione: l’ex bomber di Atalanta, Juve e Milan ha così inserito il giovane diciottenne nella lista dei suoi “pupilli” facendolo esordire in prima squadra nell’amichevole contro il Renate, tenutasi mercoledì 16 luglio.

Entrato al 78° al posto di M’Baye Niang, Di Molfetta ha sorpreso tutti per la sua spiccata generosità alla fase realizzativa, prediligendo l’attività di rifinitura nonostante si dimostri all’esigenza anche un fine goleador. Difatti nello scorso campionato Primavera ha registrato 9 gol in 14 partite, prima che un brutto infortunio ne limitasse il proprio rendimento. Altra soddisfazione per il talento rossonero la convocazione per la tournée americana che il Milan ha svolto in occasione della Guinness Cup 2014, sfidando squadre di prestigio internazionale quali Olympiacos Pireo e Manchester City.

Un motivo d’orgoglio non solo per la comunità di Sesto San Giovanni in cui il ragazzo è nato e cresciuto, ma anche per la città di Bisceglie il quale non aspetta altro che festeggiare l’ennesimo campioncino “fatto in casa”.

Chi è Bartolomeo Pasquale

Bartolomeo Pasquale nasce a Molfetta il 15 Gennaio 1987. All'età di dodici anni vince il premio speciale alla seconda edizione del premio scolastico "Vincenzo Fata" con il video-report dal titolo "Bisceglie in dieci minuti". Redattore per Bisceglie in diretta dal 2008, è stato presentatore per programmi radiofonici, spettacoli e contest, conseguendo il titolo di giornalista pubblicista nel 2010. Laureato in Giurisprudenza con tesi in Diritto del Lavoro presso l'Università degli Studi di Bari, è praticante avvocato dal Novembre 2012.




Rubriche / Sport / Storie di sport // Scritto da Bartolomeo Pasquale // 31 luglio 2014