La settimana gioconda del liceo da Vinci

Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 15 gennaio 2016

La settimana gioconda del liceo da Vinci

Ecco i laboratori di orientamento ideati per dare una dritta ai futuri studenti

12571150_1244635682218883_1598082189_nQuindici anni anni fa le giornate di orientamento si limitavano ad un’ora di power point proiettati agli studenti di tutte le scuole di ingresso, da un prof scelto a turno per fare la questua delle iscrizioni. I genitori non venivano coinvolti e per visitare le scuole di approdo dovevi trovare il dirigente giusto.

Oggi anche gli avanguardistici open day sono cosa superata. L’orientamento scolastico è già molto più evoluto: è passato agli “open your mind”.

Dopo aver aperto le porte, per farsi radiografare da tutta la famiglia, gli istituti vogliono farsi apprezzare sul campo, invitando i futuri studenti a partecipare a vere e proprie lezioni in aula. Le nuove bussole che segnano il Nord nel mare magnum dell’istruzione mettono alla prova lo studente, simulando il più possibile la vita quotidiana tra le mura della scuola.

Ad aver capito prima degli altri dove sta andando l’orientamento in ingresso, è il liceo “Da Vinci” di Bisceglie, che quest’anno ha ideato la “Settimana gioconda”, gioco di parole fortunato che sfrutta il nume tutelare del grande Leonardo.  Gli appuntamenti laboratoriali, alla scoperta delle discipline caratterizzanti i diversi corsi di studio, sono pensati come lezioni universitarie pomeridiane.

Dalle 16.30 alle 17.30 di tutti i giorni dal 25 gennaio al 3 febbraio, con replica dal 10 al 19 febbraio, la scuola accoglierà una serie di laboratori dedicati a tutti i futuri allievi. Si parte dal laboratorio di storia “Da dove veniamo? Chi siamo? Dove andiamo?, si prosegue con quello di avvio alla letteratura latina (Latino…perché? Latino… per chi?), poi con quello di scienze e chimica (Le Scienze si applicano), e con tre giorni di lingue (inglese il 28 gennaio e il 15 febbraio, tedesco il 20 gennaio e il 16 febbraio, francese l’1 e il 17 febbraio). Ultimi due giorni dedicati a fisica (La fisica intorno a noi) e italiano (Il cibo della mente).

Per partecipare alle attività è necessario prenotarsi, telefonando al num. 080 3923527

Serena Ferrara

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica




Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 15 gennaio 2016