La Santa Pasqua in una videopoesia: è boom di visualizzazioni sui social network

Cultura // Scritto da Serena Ferrara // 25 marzo 2016

La Santa Pasqua in una videopoesia: è boom di visualizzazioni sui social network


Poesia e media 2.0. C’è un compromesso? Come evitare che la lettura lenta e pensata della parola lirica – che è una cosa che ha a che fare con lo spirito – finisca per essere cannibalizzata dall’istintività effimera della parola virtuale?

C’è, tra gli appassionati di scrittura, chi con i social network ha deciso di smettere di lottare, iniziando a collaborare, iniziando ad usare “le stesse armi”: video, canali youtube, fan page, la capacità di sfruttare il passaparola, svincolandolo da personalizzazioni.

E così accade che un gioco, come quello filosofico della pagina “Felicità in questo mondo” a cura di Pietro Casella, si trasformi in un piccolo fenomeno del web nel giro di pochi giorni. Lanciata il 9 marzo, la pagina autore è uno zibaldone di videopoesie e fotopoesie che “chiamano” like da tutto. L’ultimo video, dedicato alla Pasqua, in poche ore ha raggiunto le 20.000 visualizzazioni. E’ una sorta di mantra, che riassume nella forma asciutta della poesia orientale, la storia della Passione di Cristo.

 Ve lo riproponiamo, affiancato dal testo, per riflettere ancora sul significato della Santa Pasqua.

Tu sei il Regno, Figlio dell’Uomo

Un secondo prima
Di giuda e dei danari
Un secondo prima
Di Pilato e delle mani
Un secondo prima
Del sangue e delle pietre
Un secondo prima
Del gallo e di Simone
Un secondo prima
Di Maddalena e di Maria
Un secondo prima
Di Barabba e del Golgòta
Un secondo prima
Dei chiodi e delle spine
Un secondo prima
Dell’eclissi e della croce
Un secondo prima
Che tra gli ulivi ti chiedessi
Un secondo prima
Dell’aceto e di Longino
Un secondo prima
Di “ eloieloi lama sabachtani”
Un secondo prima
Dei libri e dei profeti
Un secondo prima
Padre
Io sono risorto
Io sono venuto
Io sono la vita
Io sono la morte
Io sono l’Amore
Io sono la porta
Io sono il Maestro
Un secondo dopo
Tu sei salvo
Perché Figlio
Tu sei il Regno.

Serena Ferrara

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica




Cultura // Scritto da Serena Ferrara // 25 marzo 2016