La rete dei diritti di Bisceglie incontra l’attore Mohamed Ba

Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 13 dicembre 2015

La rete dei diritti di Bisceglie incontra l’attore Mohamed Ba


mohamed ba verticale“Diversità: la sfida che terrorizza”. Si intitola così l’opportuno incontro a cura della Rete dei diritti di Biseglie in programma per martedì 15 dicembre presso la Parrocchia di Santa Caterina. E parlerà di pregiudizi, inibizioni allo spirito di fratellanza che fa parte del patrimonio genetico umano, barriere culturali, settoriali, corporative. Parlerà di emigrazione, criminalità, livelli di sicurezza ma anche di odio, xenofobia e difficoltà di integrazione.
Pregiudizi difficili da smantellare e che facilmente manipolano lo strazio trasformandolo in odio. Guardiamo all’Europa dei nostri giorni, che dovrebbe essere l’Europa dell’accoglienza, ponte tra i popoli e le culture: si sta dimostrando capace di impedire che l’orrore condiviso per stragi di persone e di umanità si avviti in una spirale di violenza?
Se le idee concorrono a costruire un clima e un ambiente, abbiamo bisogno di contrastare, con forza, intelligenza e generosità, quelle che alimentano oggi in Europa un pericoloso clima xenofobo.

«La sfida -spiegano gli organizzatori – resta quella di avviare una convivenza in Europa tra popoli, culture e religioni diverse. Abbiamo bisogno di aprire l’Europa al Mediterraneo, culla di civiltà e non sepolcro marino. Ne abbiamo bisogno, per conquistarci il futuro».

Non un incontro astratto, ma vivo, grazie alla testimonianza offerta dall’attore, autore teatrale, musicista e mediatore culturale, Mohamed Ba, con cui dialogheranno Rosalba D’Addato e Giuseppe Cappelletti.

Serena Ferrara

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica




Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 13 dicembre 2015