La non – Pasqua dei Testimoni di Geova: il programma delle celebrazioni della Morte di Cristo

Eventi // Scritto da Serena Ferrara // 3 aprile 2015

La non – Pasqua dei Testimoni di Geova: il programma delle celebrazioni della Morte di Cristo


Venerdì 3 aprile la particolare cerimonia nella Sala del Regno

E’ un rito dai grandi numeri, quello che ogni anno si ripete nel giorno del Venerdì che i cattolici chiamano “Venerdì Santo”. In centinaia partecipano alla commemorazione del sacrificio di Gesù con una celebrazione speciale: la commemorazione della morte di Cristo. Nel 2014, a Bisceglie i presenti sono stati poco meno di 600.

Doppia la cerimonia, che a Bisceglie si svolgerà presso la Sala del Regno sita in Via G. Di Vittorio 94, alle 19,00 e alle 21,00.

L’EVENTO

La commemorazione della morte di Cristo è l’evento più importante per la confessione religiosa dei Testimoni di Geova. Ogni anno, nella data esatta che corrisponde al quattordicesimo giorno del mese ebraico chiamato Nisan, si riuniscono per una semplice cerimonia. Dopo un cantico ed una preghiera iniziale, un ministro di culto pronuncerà un discorso per spiegare le ragioni per cui Geova Dio mandò suo figlio sulla terra a morire per l’umanità. Come fece Gesù durante l’ultima cena, verranno passati fra i presenti pane non lievitato e vino rosso come “simboli” del corpo e del sangue di Gesù. Infine un cantico ed una preghiera concluderanno la cerimonia che, complessivamente, durerà circa un’ora.

I PARTECIPANTI

Romeni, albanesi e di lingua spagnola,  già da qualche tempo vengono assistiti spiritualmente dai Testimoni di Geova locali, parteciperanno all’evento, assistiti dai testimoni biscegliesi che hanno imparato la loro lingua e che hanno già distribuito,  inviti e promemoria.

La cerimonia, che non prevede collette ma solo una suggestiva rievocazione sacra, è però aperta a tutta la cittadinanza, anche non praticante.

Serena Ferrara

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica




Eventi // Scritto da Serena Ferrara // 3 aprile 2015