La contessa Caprioli salvata dall’oblio: ecco cosa ha fatto il Rotary per la memoria

Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 2 novembre 2015

La contessa Caprioli salvata dall’oblio: ecco cosa ha fatto il Rotary per la memoria


Recuperata la tomba della nobildonna biscegliese, che salvò tanti ragazzi dalla strada

cappella lucia caprioli 2Un insolito, memorabile giorno di Ognissanti, per il Rotary Club Bisceglie, quest’anno presieduto da Mino Dell’Orco. Celebrato nel cimitero monumentale di Bisceglie, il 1° novembre sarà da ora in poi, per il sodalizio biscegliese, il “giorno della Contessa”.
Lei è Lucia Caprioli Alvarez de Toledo «una donna – ha spiegato il presidente –  che nella vita ha messo in pratica i valori rotariani più autentici, facendo del suo impegno sociale a favore degli emarginati e delle fasce meno abbienti, la sua bandiera nell’azione di volontariato quotidiano».
Dimenticata dopo l’addio al mondo terreno e strappata alla memoria “residuale” da ripetuti atti vandalici nei confronti della cappella funeraria che la ospitava, ora è stata riscattata. Perché il Rotary club, con un service locale, ha deciso di recuperare l’edicola. Per interessamento del club, è stato restaurato e riposizionato il cancello scardinato anni addietro, sono stati ristrutturati gli interni e benedetti nuovamente gli ambienti, dal vicario episcopale don Franco Lorusso.
Folto il gruppo di partecipanti, cui si sono uniti gli amministratori: il sindaco Francesco Spina, il senatore Francesco Amoruso, il vicesindaco Vittorio Fata e l’assessore Vincenzo Valente.
«La memoria storica – ha proseguito il presidente Dell’Orco – è un diario, un salvadanaio dello spirito e racconta i fatti più significativi delle vicende umane. Il nostro impegno civile per il recupero della memoria di una donna generosa dallo spiccato senso del sociale è destinato a restituire dignità a questo luogo». Non sarà comunque questa una iniziativa isolata.
Al termine dell’intervento Michele Schiavone ha declamato la simpatica poesia di Matteo Dell’Olio “La megghie de Vescegghie” dedicata alla Contessa.

 

Serena Ferrara

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica




Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 2 novembre 2015