La cittadinanza non ha età: l’Auser promuove un progetto per l’invecchiamento attivo

Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 5 febbraio 2017

La cittadinanza non ha età: l’Auser promuove un progetto per l’invecchiamento attivo


auser locandina La cittadinanza non ha eta

La locandina promozionale del progetto

 “La cittadinanza non ha età”. Parola di Auser e  Spi-Cgil della provincia di Bari,  che hanno messo in piedi un progetto per ribaltare l’errata convinzione che gli anziani siano un costo sociale e investire nel processo di invecchiamento attivo.

Finanziato da “Fondazione con il Sud”, il progetto vede coinvolte importanti realtà del volontariato locale, tra cui l’Auser di Molfetta in qualità di soggetto responsabile e le Auser di Trani, Bisceglie, Terlizzi, Turi, Bari, insieme a Spi-Cgil provinciale di Bari.

Il progetto sarà presentato  giovedì 9 febbraio alle ore 18.00 presso Villa Guastamacchia a Trani (Via Sant’Annibale di Francia 41), nel corso di una conferenza stampa a cui saranno presenti l’assessore alla cultura della città di Trani, Felice Di Lernia, il presidente provinciale Auser Bari, Sebastiano Gadaleta, e il presidente dell’Auser Trani, Antonio Corraro, il responsabile del progetto, Raffaele Barba, e i vari esperti di laboratorio.

Dal disegno al canto, dal laboratorio teatrale a quello sartoriale, dall’accompagnamento alla creazione di bijoux: saranno queste le attività che vedranno coinvolti, secondo un calendario stabilito, i soci interessati, in maniera completamente gratuita, grazie a volontari che si impegneranno a mettere in rete le loro competenze e le loro abilità.
La Fondazione con il Sud ha premiato, infatti, l’idea di strappare gli anziani all’isolamento sociale e coinvolgerli in attività sempre diverse, settimana dopo settimana, per renderli protagonisti attivi della società e aumentare il loro benessere psicofisico, facilitando percorsi intergenerazionali e interculturali.

auser molfetta

Serena Ferrara

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica




Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 5 febbraio 2017