Karate, Fabrizio Papagni sul podio nella gara di Monterusciello

Sport // Scritto da Vito Troilo // 17 dicembre 2015

Karate, Fabrizio Papagni sul podio nella gara di Monterusciello


L’Esordiente biscegliese parteciperà venerdì e sabato a Ostia a un seminario di formazione Fijlkam per atleti di interesse nazionale

Il karateka biscegliese Fabrizio Papagni si è classificato terzo nella gara di kumite del 7° Open Campania-12° memorial “Cesare Baldini”, manifestazione internazionale che si è tenuta nel fine settimana a Monterusciello (frazione di Pozzuoli) con la partecipazione di oltre 700 atleti sotto l’egida Fijlkam.

L’atleta, tesserato per la Kyohan Simmi Bari, è salito sul podio nella categoria Esordienti B per la fascia di peso +78 kg, preceduto dal vincitore Francesco Russo (Olympic Planet), dal secondo classificato Andrea Siesto (Asd Elan) e a pari merito con Jonathan Napoletano (Musokan Teano). Superato nel primo incontro Giuseppe Giordano, il biscegliese è stato successivamente sconfitto da Andrea Siesto, aggiudicandosi però il match di ripescaggio con Gabriele Villari.

L’impegno quotidiano, la forte determinazione e la grande passione per la disciplina sono le caratteristiche di Fabrizio Papagni, che ha chiuso con un lusinghiero risultato una soddisfacente stagione. Venerdì 18 e sabato 19 il biscegliese parteciperà a un seminario di formazione riservato agli atleti di interesse nazionale che si terrà al Pala Pelliccone di Ostia. Il sogno di molti giovanissimi karateki e non da ultimo di Fabrizio è poter partecipare alle Olimpiadi di Tokio 2020: il karate, su indicazione del comitato organizzatore, potrebbe finalmente debuttare nella competizione a cinque cerchi. Deciderà il Comitato olimpico internazionale.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 17 dicembre 2015