Juniores, verso Santos Club-Giovani Aquile Rutigliano. L’estremo Di Pilato: «Gara che promette spettacolo»

Sport // Scritto da Nicola Colangelo // 17 aprile 2015

Juniores, verso Santos Club-Giovani Aquile Rutigliano. L’estremo Di Pilato: «Gara che promette spettacolo»


Sabato pomeriggio a Giovinazzo lo spareggio per stabilire la formazione vincitrice del girone A

Nella settimana di avvicinamento alla gara più importante della stagione, ovvero lo spareggio sul neutro di Giovinazzo tra Santos Club e Giovani Aquile Rutigliano che deciderà la società vincitrice del campionato Juniores girone A pugliese, l’estremo difensore Valerio Di Pilato racconta i suoi primi mesi trascorsi con la nuova maglia dell’Asd Santos Club.

Classe 1996, tranese, con alle spalle diverse esperienze con alcune formazioni giovanili di calcio della sua città, Di Pilato ha sposato con molto entusiasmo questa nuova opportunità.

Il “passaggio” dal calcio a 11 al calcio a 5 non è mai cosa semplice e veloce per un estremo difensore, ma il promettente calcettista della formazione Juniores ha già compiuto diversi passi in avanti: «Devo dire che il mio adattamento a questa nuova disciplina sportiva procede alla grande, favorito anche dalle buone basi apprese durante i precedenti anni nelle varie società giovanili della mia città. Insomma, è stata davvero una grande opportunità soprattutto se penso al fatto che, al termine della scorsa stagione estiva, ero intenzionato ad abbandonare il calcio, senza volermi approcciare verso altre nuove discipline».

Ma successivamente arriverà una proposta che cambierà le sorti della sua stagione personale 2014/15: «Mi sono avvicinato a questa disciplina grazie ad un amico, nonché preparatore dei portieri della prima squadra (Michelangelo Sofo, ndr), che mi ha proposto un provino alle selezioni estive del Santos Club. L’approccio è stato più che positivo: mi sono molto divertito come non mi capitava da molto tempo e per questo ho intrapreso questa nuova avventura nel calcio a 5».

Fin dal primo giorno Di Pilato ha impressionato l’intero lo staff gialloblu, ritagliandosi un ruolo da protagonista con la formazione Juniores: sono arrivate numerosi prestazioni convincenti con la formazione allenata da Mauro Tritto che gli hanno permesso, complice anche l’emergenza infortuni capitata agli estremi difensori a disposizione di Francesco Tritto, di debuttare con altrettante prestazioni convincenti in Serie C2 con la prima squadra: «Davvero niente male, tenendo conto che sono entrato da poco in questa nuova realtà sportiva».

Ulteriore motivo di soddisfazione è dato dalle tre chiamate per il raduno di selezione della rappresentativa pugliese che prenderà parte al Torneo Nazionale delle Regioni, in programma a fine maggio. La strada è ancora lunga, ma l’estremo gialloblu non vorrà mancare a questo importante appuntamento: «Il Torneo delle Regioni rappresenta un traguardo molto importante per terminare in bellezza questo splendido campionato che, sino a questo momento, mi ha dato numerose soddisfazioni: proprio per questo spero vivamente di esserci»

Ma per chiudere (o per proseguire) in bellezza la stagione con il Santos Club Juniores servirà dare il massimo nello spareggio. La vittoria del girone A, infatti, sembrava ormai in pugno, ma il verdetto definitivo è stato rimandato a sabato 18 aprile (ore 17) quando, nel palasport di Giovinazzo, i biscegliesi si giocheranno il primo posto con i pari età delle Giovani Aquile Rutigliano.

Valerio Di Pilato

Valerio Di Pilato

Se il Santos Club è ancora in lizza per il titolo di campione del girone A è anche merito dello stesso Di Pilato. Torniamo un attimo indietro nel tempo: minuto 63 di Salinis-Santos Club 2-2, ultima giornata di regular season. A tu per tu in area contro un avversario che calcia a botta sicura verso la porta, l’estremo gialloblu compie una grandissima parata che vale quanto un gol, visto che, con un ipotetico 3-2, il Santos Club sarebbe fuori dai giochi. Alla domanda “Cosa hai provato subito dopo quella parata?”, il giovane atleta risponde così :«Sinceramente sollievo: era la classica parata alla disperata e per fortuna è andata bene».

«Nonostante la brutta sorpresa (il Santos Club era stato dato inizialmente, in via ufficiosa, vincitore del girone grazie all’applicazione del criterio della “classifica avulsa”) arriviamo alla sfida decisiva carichi e pronti a dare il meglio di noi in quel di Giovinazzo. Un consiglio ai miei compagni di squadra? Beh, non bisogna considerare le due vittorie negli scontri diretti di regular season, poiché quella di sabato sarà un’altra partita che promette grande spettacolo».

Il match fra Santos Club e Giovani Aquile Rutigliano sarà arbitrato da Emanuele Antonio Signorile di Bari.

Nicola Colangelo

Chi è Nicola Colangelo

Redattore sportivo, ha iniziato la sua collaborazione con Bisceglie in diretta a partire da ottobre 2012. Attualmente è impegnato negli studi universitari con il corso di laurea in Scienze della comunicazione.




Sport // Scritto da Nicola Colangelo // 17 aprile 2015