ITC “G. DELL’OLIO”, CONCLUSO IL PROGETTO “COMENIUS”. PARLA IL PRESIDE SCIACQUA

Attualità // Scritto da Grazia Pia Attolini // 5 giugno 2013

ITC “G. DELL’OLIO”, CONCLUSO IL PROGETTO “COMENIUS”. PARLA IL PRESIDE SCIACQUA

comenius 1Il progetto europeo “Comenius”, che prevede scambi interculturali tra studenti, ha visto quest’anno scolastico una partecipazione molto nutrita di istituti scolastici della nostra città. L’esperienza è stata vissuta, infatti, dal III Circolo per quanto riguarda le scuole elementari, dalla “Riccardo Monterisi” per l’ambito delle scuole si secondo grado e dall’ITC “Giacinto dell’Olio” per gli istituti superiori.

Il progetto ha trovato una diversa connotazione nelle varie fasce di età coinvolte.

Going in for EnvironMENTAL Habits” è il nome del filo conduttore del progetto che va visto coinvolte due classi di studenti dell’ITC  di Bisceglie e della Francia  e che avrà una durata biennale. La prima parte del progetto si è conclusa pochi giorni fa con la partenza della delegazione di alcuni docenti accompagnatori degli studenti francesi,  impegnati con gli amici italiani nella realizzazione di documenti, materiali e attività riguardanti la salvaguardia dell’ambiente e lo sviluppo sostenibile, tematiche attualissime e coinvolgenti per studenti e adulti. Le due classi di studenti italiani e francesi di una fascia di età dai 16 anni ai 18 anni hanno vissuto  momenti di attività intensa di studio e visite.

Le attività svoltesi hanno riscosso successo tra i ragazzi che hanno colto in pieno lo spirito del progetto: integrazione, socializzazione, confronto su tematiche attuali e di grande importanza internazionale.

A commentare l’esperienza è il Preside prof. Siacqua che con questa nota ringrazia quanti hanno preso parte al progetto.

comenius 2“Un particolare ringraziamento per l’accoglienza ricevuta al Comune di Bisceglie, ed al tempo stesso calorosa, va alla dott.ssa Cinzia Carrieri Sub Commissario Prefettizio, gentile e preziosa la collaborazione della Direttrice della Biblioteca Comunale dr. ssa Renata CaligiuriLa delegazione francese dei docenti accompagnatori è stata omaggiata da souvenirs rappresentativi della nostra città.

La nostra Provincia Barletta Andria Trani ha istituzionalmente ricevuto la delegazione con attività di studio presso l’azienda agraria sperimentale “Papparicotta” di Andria presso l’ITEA “Umberto I” e visita a seguire del Castel del Monte.

Grazie anche all’Azienda Extrafrutta s.r.l. Import – Export dei Prodotti Ortofrutticoli rappresentata dall’Amministratore Unico e Legale Sig. Pedone Berardino, che con mezzo proprio, ci ha concesso la possibilità di visitare un ciliegeto, di proprietà di un giovane imprenditore Biscegliese, Sig. Lopolito Pasquale. I nostri ospiti francesi provenienti da un Liceo Agricolo Francese hanno apprezzato e colto l’opportunità di comprendere le modalità di coltivazione delle nostre squisitissime ciliegie, le nostre modalità di potature ed altre tecniche agrarie apprese in campo. A seguire si è visitato un tendone ed il magazzino di selezione e di esportazione dell’azienda Extrafrutta s.r.l. L’azienda Galantino ci ha permesso di visitare il Frantoio, con visione dei vari metodi e tecniche di produzione di olio di oliva. Preziosa la collaborazione e la disponibilità dell’Avv. Giacinto La Notte per l’apertura straordinaria del MUSEO DIOCESANO e visita alla Cattedrale di Bisceglie.

L’UNESCO Club di Bisceglie, con la sua Presidente Pina Catino, ha condiviso in questo progetto una giornata dedicata alle “Fonti rinnovabili e sostenibili di Energia Eolica”, con visita al parco eolico di Minervino Murge, con i relatori Ing. Filippo Pavone, Ing. Progettista e Soprint. Ing.Giuseppe Dammacco, Collaudatore del Parco Eolico. Un pomeriggio di approfondimento e di studio ambientale è stato curato dall’Ingegnere Piscitelli. Argomento trattato “Le problematiche ambientali del basso Adriatico”.  Sul campo, il gruppo di quarantaquattro studenti italiani – francesi e accompagnatori docenti – hanno percorso lunghi tratti in passeggiate ecologiche per visitare le nostre Grotte di Ripalta –Pantano con il biologo dr. Enrico Ricchiuti. Grazie alla presenza di questo relatore ed alle sue spiegazioni si è apprezzato e valorizzato la nostra macchia Mediterranea.

Grazie ancora, alle Associazioni – PRO LOCOFAI e ARCHEOCLUB  e Marinai di Bisceglie per le visite della Chiesa S. Margherita – Torre Maestra – Museo del Mare.

I ragazzi, inoltre, hanno partecipato a Bari all’APULIA FESTIVAL INNOVATION” .

Il programma è stato intenso, tra momenti di studio, di attività didattiche, visite ambientali e culturali, si sottolinea che tutti i relatori hanno svolto la loro attività a titolo gratuito e che il finanziamento del progetto, finanziato con i fondi dell’U.E., è utilizzato solo per le mobilità all’estero da parte degli allievi, che sono stati e saranno ospitati nelle famiglie degli stessi studenti. Il contributo più importante, senza del quale non sarebbe stato possibile la realizzazione di questo Progetto lo hanno dato le nostre famiglie, che ospitando gli alunni francesi nelle proprie case, hanno mostrato una grande apertura all’Europa, ponendo le premesse di una crescita culturale dei propri giovani nel sentirsi cittadini Europei.

Grazie a tutti i miei collaboratori che a vario titolo hanno partecipato fattivamente e dato il loro contributo nella realizzazione di questo primo anno progettuale, ed in particolare al Prof. De Musso ideatore del Progetto”.

 

 

 

Attualità // Scritto da Grazia Pia Attolini // 5 giugno 2013
Lascia un commento

Nessun commento

Nessun commento presente!

Commenta per primo la notizia!

Lascia un commento
Vedi commenti

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento

Scarica l’app!

Vetrine

VIDEO // Bisceglie in diretta

Trovaci su Facebook

Ultimi commenti

  • mauro

    Ma stiamo scherzandoooo o cosa? C'e gente a bisceglie che non ha nemmeno i soldi per comprare il pane,e questi fanno …

    Leggi l'articolo
  • Max

    Se dobbiamo aiutare la Ecosmag che ricordo essere un'impresa privata allora dobbiamo finanziare con soldi pubblici tutti i commercianti ,artigiani …

    Leggi l'articolo
  • Discendenti di Esuli e di Caduti

    Città che hanno onorato i Martiri delle Foibe nella propria Toponomastica e nella memorialistica istituzionale. Un sentito ringraziamento a …

    Leggi l'articolo