«Inutile chiedere a loro». Silvestris, armato di rastrello, ripulisce lo spazio attiguo alla scuola “Don Pino Puglisi”

Politica // Scritto da Vito Troilo // 22 marzo 2017

«Inutile chiedere a loro». Silvestris, armato di rastrello, ripulisce lo spazio attiguo alla scuola “Don Pino Puglisi”

Intervento concreto dell’ex europarlamentare, polemico nei confronti di sindaco e amministrazione: «Sono impegnati solo a fare tessere»

«È bastata un’oretta per fare quello che in una settimana non ha fatto il comune. Auguro buona giornata a tutti i bambini della scuola materna “Don Pino Puglisi”. Eppure bastavano una persona e un rastrello…» Caustico e decisamente pungente nei confronti dell’amministrazione comunale l’ex parlamentare europeo Sergio Silvestris, che mercoledì mattina ha effettuato personalmente la pulizia delle aree adiacenti l’ingresso del plesso scolastico di via Cadorna, inaugurato lo scorso 15 settembre e intitolato alla memoria del sacerdote palermitano assassinato dalla mafia nel 1993. 

Sergio Silvestris

Sergio Silvestris

Secondo quanto sostenuto dall’esponente di Forza Italia, l’intervento sarebbe stato più volte sollecitato (evidentemente senza esito) al sindaco, ai componenti della giunta e ai consiglieri comunali di maggioranza da alcuni genitori dei piccoli alunni dell’istituto, peraltro già al centro di ritardi nella consegna degli arredi necessari allo svolgimento delle attività didattiche. In quella circostanza il primo cittadino risolse la questione con una certa celerità, garantendo l’arrivo delle suppellettili entro 24 ore. Silvestris, dopo aver agito in prima persona, ha affidato il suo stato d’animo agli hashtag di un post pubblicato su facebook: «Rimbocchiamoci le maniche. Inutile chiedere a loro, sono impegnati solo a fare tessere».

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Politica // Scritto da Vito Troilo // 22 marzo 2017