“Il servizio è una vera schifezza”. La campagna di Gianni Casella sulla raccolta rifiuti accende il popolo del web

Politica // Scritto da La Redazione // 20 gennaio 2017

“Il servizio è una vera schifezza”. La campagna di Gianni Casella sulla raccolta rifiuti accende il popolo del web

L’esponente di minoranza si è assunto la paternità delle affissioni apparse sotto lo slogan #nelmodogiusto

Nella giornata di giovedì 19 gennaio sono improvvisamente apparsi per le vie della città dei manifesti murali riportanti un eloquente messaggio: “Il servizio è una vera schifezza”. Chiaro è subito sembrato il riferimento alla situazione dell’igiene urbana. L’ispiratore delle affissioni, inizialmente ignoto si è in seguito autoidentificato nel consigliere comunale di opposizione Gianni Casella, che attraverso un comunicato ha spiegato il perché di questa iniziativa:

«Ieri mattina è partita una campagna di affissioni sulla raccolta differenziata che titolava “Il servizio è una vera schifezza”. Innanzitutto ringrazio chiunque abbia partecipato alla diffusione del messaggio sui social e per le tante proposte che sono già pervenute sul sito internet nelmodogiusto.it.

Gianni Casella

Gianni Casella

Ho deciso di far realizzare un portale che ha come unico scopo quello di offrire un servizio a tutti i cittadini per inviare le proprie idee, proposte e segnalazioni al fine di migliorare la nostra città. Inoltre abbiamo realizzato un pdf scaricabile, tramite il sito, su qualsiasi smartphone con una “mappa dei rifiuti urbani” per semplificare la differenziata di quest’ultimi.

La crescita della nostra città è sicuramente legata ad una buona amministrazione, ma parte ogni giorno dal nostro senso civico. Invito tutti a partecipare, proporre e consigliare le proprie idee sul sito internet e sulla pagina Facebook. Credo fortemente in uno sviluppo e in un cambiamento in meglio della nostra città, ma solo grazie al contributo di ogni singolo cittadino». 

 



Politica // Scritto da La Redazione // 20 gennaio 2017