Il Rotary club Bisceglie restaura la cappella della Contessa Lucia Caprioli Alvarez de Toledo

Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 1 novembre 2015

Il Rotary club Bisceglie restaura la cappella della Contessa Lucia Caprioli Alvarez de Toledo


Appuntamento alle 11.30 presso la Chiesa del Cimitero

Un service in pieno stile rotariano, un servizio alla comunità che rende onore alla memoria. Quella di Lucia Caprioli Alvarez de Toledo, caduta nell’oblio.

Nobil donna biscegliese classe 1894, sposò il conte Alonso Alvarez de Toledo, imparentato con il re di Spagna, discendente dell’Alvarez de Toledo, viceré di Napoli e imparentato, per parte di madre, con i Curtopassi di Bisceglie. Da questi ricevette in eredità la maestosa villa in via Sant’Andrea, venduta poi ai Ciardi, quindi ai Boccia e oggi lussuosa sala ricevimenti.

Conosciuta tra la gente bene di Bisceglie, la contessa Caprioli fu attiva nel sociale, realizzando iniziative benefiche che le fruttarono il titolo “ad acclamazione” di presidente dell’Associazione Vincenziana Dame della Carità.

Schietta, genuina, sempre pronta a donarsi, è però stata dimenticata.

La sua tomba, conservata nel cimitero monumentale, è stata ripetutamente profanata. Inutili gli appelli al recupero delle sue memorie, lanciati a più parti da associazioni e cittadini.

Solo il Rotary Bisceglie è riuscito a salvarla da incuria e abbandono.

Il service relativo all’intervento di restauro della Cappella in cui è sepolta la Contessa, sarà presentato nell’ambito di una cerimonia   prevista alle 11,30 del 1° novembre presso la Chiesa del Cimitero.

Serena Ferrara

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica




Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 1 novembre 2015