IL PRIMO GIORNO DI SCUOLA

Il Graffio del Gattino / Rubriche // Scritto da Nicola Ambrosino // 14 settembre 2013

IL PRIMO GIORNO DI SCUOLA


Per tanti il 12 settembre è stato il primo giorno di scuola  I versi di Nicola Ambrosino commemorano l’evento che segna il passaggio tra l’estate e il resto dell’anno.

Con la gonna della madre, stretta in mano, la bambina…

0,4488947il-primo-giorno-di-scuola

affrontava il primo giorno suo di scuola l’altra mattina;
dentro il proprio corpicino, il suo cuore battea forte…
in attesa che un campanello lesto aprisse quelle porte. 

Le maestre, incipriate, incontravano le madri;
nel parcheggio, lì pazienti, attendevano dei padri.
Il severo direttore avea posto dei festoni…
lungo allegri corridoi e bandiere sui portoni.

Con indosso grembiulini e zainetti colorati
i bambini, in fila indiana, attendevano incantati…
d’iniziar con forte impegno il percorso e l’avventura
dello studio, dell’ingegno, del sapere la Cultura.

Più lontano, una ragazza, essa appena diplomata…
una lacrima sgorgava per la scuola appen lasciata;
lei pensava ai suoi compagni, a quei banchi appen lasciati…
alle gite fuori porta, agli studi… “disperati!”.

Una donna, ma non madre, avea anch’essa un bel sorriso…
ù dentro un “cuore disperato”, che celava sul suo viso;
lei pensava ai tanti bimbi, a chi cercava lo zainetto…
ma un ricordo nascondeva…dentro il proprio fazzoletto!




Il Graffio del Gattino / Rubriche // Scritto da Nicola Ambrosino // 14 settembre 2013