Il graffio del gattino / UN TARALLO… IN FRANTUMI!

Il Graffio del Gattino / Rubriche // Scritto da Nicola Ambrosino // 31 marzo 2015

Il graffio del gattino / UN TARALLO… IN FRANTUMI!


Da leggere tutta d’un fiato, per riflettere.
Dedicata al signor Mauro Di Lecce: un povero cittadino, vittima di un assurdo incidente.

UN TARALLO… IN FRANTUMI!

(di Nicola Ambrosino)

Come tarallo in frantumi…
si perdono i lumi;
la rabbia furente…
di un assurdo incidente.

Si cercan le colpe, di cotanta viltà,
si ribella, impotente, la nostra Città;
arrivan suonando le tristi ambulanze,
i soliti riti di meste doglianze.

Vite perdute, su potenti motori
sfreccian per strade, tra mille rumori;
è assente lo Stato; il Comune distratto;
si cerca la fama od un nuovo contratto.

Un padre rimane, su un grigio selciato,
esanime, morto, per un assurdo reato.
Non voglio accusare, a che serve parlare?
Un tarallo in frantumi? Non può più restare!




Il Graffio del Gattino / Rubriche // Scritto da Nicola Ambrosino // 31 marzo 2015