Il graffio del gattino / Te ne devi andare…

Il Graffio del Gattino / Rubriche // Scritto da Nicola Ambrosino // 13 maggio 2015

Il graffio del gattino / Te ne devi andare…


È dedicata a Matteo Renzi la nuova satira a firma di Nicola Ambrosino. Le elezioni regionali si avvicinano e il nostro poeta, facendosi da portavoce di una parte della popolazione, interpretando così la sua disaffezione alla politica per la cattiva gestione della cosa pubblica, invita “gentilmente” il premier a lasciare la poltrona. E in stile nostrano, proprio come direbbe un biscegliese tipo seduto alla panchina in piazza, Ambrosino titola “Te ne devi andare”.

Buona lettura

Grazia Pia Attolini

Te ne devi andare…

di Nicola Ambrosino

Caro Matteo Renzi resta pur sereno,
alle regionali mai ti voteremo;
hai tu ben tradito la fiducia nostra;
pronta è gia per te una bella batosta.

Ci hai lesto tu privato dei nostri diritti,;
hai detto ai professori: “Statevene zitti”;
ai pensionati, invece: “togliero’ pensioni”,
hai dato vitalizi a dei gran ladroni!

Hai messo nelle liste grandi corruttori,
hai preso gran mazzette per fare dei favori;
tangenti sono corse in mafia capitale,
hai tacitato e chiuso chi diceva male.

Un popolo di stelle è sorto all’orizzonte,
son stelle di onestà e sono tutte pronte;
in ogni gran regione di questa Nazione
e pronta ad affermar la sua rivoluzione.

Il popolo le cose, sai, se le ricorda…
adesso dormi male, resta sulla corda;
il tempo per votare sta per arrivare…
è giunto ora il momento…te ne devi andare!




Il Graffio del Gattino / Rubriche // Scritto da Nicola Ambrosino // 13 maggio 2015