Il graffio del gattino / “Se va tutto per il meglio…siamo rovinati”

Il Graffio del Gattino / Rubriche // Scritto da Nicola Ambrosino // 28 ottobre 2014

Il graffio del gattino / “Se va tutto per il meglio…siamo rovinati”


Prima la manifestazione della CGIL, poi la Leopolda: al centro del dibattito nazionale le strategie per superare la crisi e incentivare il lavoro e rendere competitivo il mercato. Posizioni contrastanti e a tratti non concludenti emergono. Da questa riflessione parte Nicola Ambrosino, che si fa prendere dalla sua verve critica e allo stesso tempo creativa e mette in rima il destino degli italiani. 

Buona lettura (Grazia Pia Attolini)

SE VA TUTTO PER IL MEGLIO…SIAMO ROVINATI!
di Nicola Ambrosino

Con questa finanziaria, gli stipendi saran bloccati;
se va tutto per il meglio, saremo rovinati;
anche nelle banche, col prossimo crash-test,
scompariranno gli euro; non avremo neanche il rèst!

La crisi è galoppante, l’uscita non si vede,
la scusa che ci propinano è: “l’Europa ve lo chiede!”.
“Dovete fare sacrifici, …per la stabilità!”;
“Son anni che li faccio; non posso più magnà!”.

Aumenteran le tasse e l’Iva sui consumi…
sarà portata a un quarto: “Per Cristo!-Oh Santi lumi!”.
L’aliquota di base su latte, pasta e pane,
ci ridurrà alla stregua della fame del mio cane!

Il taglio degli stipendi, come sempre ci sarà,
sugli stipendi pubblici, di scuola e sanità!
Saranno esonerate, invece, le pensioni,
di chi ne prende tante e fiori di milioni!

A pagar saranno sempre e tutto con assegni
esclusivamente i poveri, andando al “Monte Pegni”.
Il ricco possidente, essendo un gran nababbo,
non pagherà mai nulla, come Renzi col suo babbo!

E allor non ci rimane che abbattere la tolda,
di questi scalmanati, che stanno alla “Leopolda”;
perchè, miei cari amici, la luce, a onor del vero…
la pagheremo cara, da morti…al Cimitero!




Il Graffio del Gattino / Rubriche // Scritto da Nicola Ambrosino // 28 ottobre 2014