Il graffio del gattino / LA RIFORMA DELLE PENSIONI

Il Graffio del Gattino / Rubriche // Scritto da Nicola Ambrosino // 22 marzo 2015

Il graffio del gattino / LA RIFORMA DELLE PENSIONI


È ufficiale. Si alza l’età pensionabile. Da gennaio 2016 sarà allungata di quattro mesi l’età alla quale si potrà usufruire della pensione. Più nel dettaglio: gli uomini a 66 anni e sette mesi e le donne che lavorano nel settore privato a 65 anni e sette mesi. Le lavoratrici autonome, che andavano già in pensione a 64 anni e nove mesi, andranno in pensione ora a 66 anni e un mese.

La pensione si godrà al cospetto di San Pietro? È il presagio di Nicola Ambrosino che nella sua nuova satira dà sfogo in rima alla sua ira per la riforma delle pensioni.

Buona lettura!

Grazia Pia Attolini 

LA RIFORMA DELLE PENSIONI

di Nicola Ambrosino

Questa storia, alquanto veritiera,
capitoò a una povera infermiera,
che dopo 66 anni di lavor, disse: “Potrò…
godermi la pensione!” e poi…spirò.
Questo accadrà, partendo da domani,
ai tanti lavoratori, per delle leggi infami;
mentre al politico, che ha solo derubato,
un vitalizio in vita è presto tutelato.
Il lavoratore medio la pensione si godrà,
al cospetto di San Pietro, da qui all’eternità;
mentre il buon politico, aduso a far salasso,
avrà fregato tutti…e pure Satanasso!




Il Graffio del Gattino / Rubriche // Scritto da Nicola Ambrosino // 22 marzo 2015