IL GRAFFIO DEL GATTINO | Il servo sciocco degli americani

Il Graffio del Gattino / Rubriche // Scritto da Nicola Ambrosino // 19 ottobre 2016

IL GRAFFIO DEL GATTINO | Il servo sciocco degli americani


Obama, per fare con l’Italia un figurone,
ha invitato a cena un Comico e un Buffone,
ma, essendo alla fin del suo mandato,
magro sarà comunque…il risultato.

Dell’ ebetino ha detto d’esser fan…
lui, che è azionista del JP Morgan;
suggerendo all’ilare italiota:
“Anch’io voterei Sì, mio caro idiota!”.

Al suo cospetto, il fiorentino grullo,
si è pavoneggiato, con trastullo;
facendo credere d’esser tra i potenti…
invece è nel club dei…gran fetenti!

Accogliendolo con enfasi e gran sfoggio…
all’ebetino ha chiesto il proprio appoggio,
di dargli, per farlo governare…
le basi del Paese e… bombardare.

Quella che si prepara, per cieli e terra sarà,
miei cari amici, una gran guerra;
i piani sono pronti e preparati…
dal despota d’America e alleati.

Con la scusa dello Stato terrorista…
l’America si prepara alla conquista
di pozzi di petrolio e di energia…
in Russia, in Iraq e ovunque sia.

L’attacco sarà per prendere Potere;
il popolo ci rimetterà il sedere;
e al fronte si troveranno una mattina…
gli italiani sul terren…dell’Ucraina!

Mentre i cannoni spareranno…
i giornali di regime taceranno
elogeranno, tutti in coro, il nostro allocco
che, con Obama, fa figur…di servo sciocco!




Il Graffio del Gattino / Rubriche // Scritto da Nicola Ambrosino // 19 ottobre 2016