Il graffio del gattino| I topi…milanesi!

Il Graffio del Gattino / Rubriche // Scritto da Nicola Ambrosino // 12 agosto 2015

Il graffio del gattino| I topi…milanesi!


L’arrivo del sindaco di Milano, Pisapia, e di tanti milanesi a Bisceglie (turisti e cittadini fuorisede), è occasione di satira per Nicola Ambrosino che immagina un dialogo tra “coniugi topastri” sulla gestione della cosa pubblica e ironizza su errori (leggi anche: Errore nella stele commemorativa, il pubblico di Facebook si scatena) e modi di fare.

Buona lettura!

I TOPI…MILANESI!

di Nicola Ambrosino 

Due coniugi topastri, con la valigia in mano,
arrivarono a Bisceglie, giungendo da Milano;
per trascorrere in Città, tre giorni di vacanza,
abitando una condotta, per tale circostanza.

La zoccola signora, uscendo, un bel mattino,
disse a suo marito, fuori ad un tombino,
con milanese flemma e tutta rubiconda:
“Vedi mio tesoro, han fatto una rotonda!”.

Il topo innamorato alla zoccola replico’:
“Questo nuovo Sindaco è meglio di Conto!”,
da tutti è ben amato e viene da lontano,
fa metter targhe e lapidi, come Napoletano!”.

“Tu pensa che dal porto, lungo quella via,
ha posto dei birilli, per veder la batteria!
“E tanta brava gente, dopo una bevuta,
si ritemprava al fresco, lì comoda e seduta!”.

“Per fare del turismo una Città esemplare,
Placido e Raul Bova ha fatto qui chiamare,
e molti cittadini han fatto le comparse,
ma lì, nel vero film, son tutte poi scomparse!”.

“Ma che ti devo dire, è un abile stratega,
da destra va a sinistra, senza far na’ piega;
lo dobbiamo presentare al nostro Pisapia,
chiamandolo a Bisceglie, a inaugurar na’ via”

E fu così che i topi firmaron la richiesta
di chiamare Pisapia nella nostra Festa
invitando nella Città il sindaco di Milano,
insieme al Presidente, il serafico Emiliano.

Per celebrar l’incontro tra sfarzi e bei clamori
fu scritta una pia lapide, con evidenti errori;
nessuno se ne accorse, tra i topi e tutti i ratti,
ma solamente i gufi…e solo… quattro gatti!




Il Graffio del Gattino / Rubriche // Scritto da Nicola Ambrosino // 12 agosto 2015