Il Garibaldi ospita l’unica tappa in Puglia della Mandragola di Jurij Ferrini

Cultura // Scritto da Grazia Pia Attolini // 18 febbraio 2015

Il Garibaldi ospita l’unica tappa in Puglia della Mandragola di Jurij Ferrini


Arriva anche al Sud “La Mandragola” di Jurij Ferrini e la sua sorprendente compagnia, un gruppo di attori diplomati alla Scuola del Teatro Stabile di Genova e si sviluppa come un’anomalia nel sistema teatrale italiano, difendendo un’autonomia produttiva e poetica che si sono affermate come qualità evidenti.

Il rispetto dei classici e allo stesso tempo la loro rivitalizzazione in una chiave di lettura spesso comico-grottesca, un solido e raro lavoro di preparazione dell’attore, un’attenzione fuori dal comune alla lingua, sono caratteri che il pubblico ha imparato ad apprezzare soprattutto nel centro nord e che arriva al Sud in esclusiva a Bisceglie presso il teatro Garibaldi, unica tappa in Puglia.

L’appuntamento è per domani, giovedì 19 febbraio 2015, allo ore ore 21,00 (porta 20,30).

Il capolavoro di Machiavelli, calato nel nostro tempo, con un taglio spoglio, disinvolto, spudoratamente quotidiano, diventa un gioiello di comicità stralunata. La piazzetta rinascimentale con la casa di messer Nicia da una parte e la chiesa di fra’ Timoteo sul fondo, sono un teatrino alto meno di un metro in ribalta. Il resto lo fanno gli attori, naturalmente dopo aver riposto i loro giacconi, giubbotti e impermeabili sull’attaccapanni. Sostrata, la madre della protagonista, è un ometto calvo e grassoccio che di femminile ha solo la borsetta appesa al braccio. Giocando con acume sullo scarto tra parola e immagine, Jurij Ferrini, rivelazione delle ultime stagioni, risveglia un’opera di straordinaria perfidia cui il tempo non appanna l’originaria carica satirica. La regia è quella di un attore al servizio degli attori, e genera un’immediatezza sorprendente. Dall’attrito fra l’informalità cinematografica della recitazione e il rispetto persino esasperato della scrittura, emerge un’opera pungente, vivissima, animata da una squadra d’attori fuori dal comune.

Sul palco: Igor Chierici, Luca Cicolella, Michele Schiano Di Cola, Claudia Benzi, Angelo Maria Tronca, Cecilia Zingaro; pittura scenica di Cris Spadavecchia; la canzone Giocattoli è di Soulcé&TeddyNuvolari; luci di Lamberto Pirrone; costumi di Nuvia Valestri; scene e regia di Jurij Ferrini.

Grazia Pia Attolini

Chi è Grazia Pia Attolini

Giornalista pubblicista, laureata in Lettere moderne, sta completando gli studi universitari in Filologia Moderna. Attualmente è in Servizio Civile presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri-Dipartimento della Protezione Civile e si occupa di comunicazione, social media, stampa, diffusione della conoscenza. Redattrice di Bisceglie in Diretta dal 2010, ha ricoperto anche la carica di segretario di redazione. Ha collaborato con Radio Centro e si occupa della presentazione di eventi e incontri culturali. Responsabile della comunicazione dell'associazione Giovanni Paolo II, intervista personalità di spicco del Vaticano, del mondo dello spettacolo e della società civile. Attiva nel sociale e nel volontariato, è anche capo scout.




Cultura // Scritto da Grazia Pia Attolini // 18 febbraio 2015