IL FUTSAL BISCEGLIE DILAGA SUL VENAFRO: 9-0

Sport // Scritto da Bartolomeo Pasquale // 22 febbraio 2014

IL FUTSAL BISCEGLIE DILAGA SUL VENAFRO: 9-0


Lemme riceve palla per il sesto gol

Lemme riceve palla per il sesto gol

Futsal Bisceglie-Venafro 9-0

Futsal Bisceglie: Dibenedetto, Di Benedetto, Tortora, Pedone, V. Cassanelli, Caggianelli, A. Cassanelli, Belleboni, Lemme, Pereira, Rueda, Sinigaglia. Allenatore: Francesco Ventura.

Venafro: Di Paolo, Cimino G., Laudadio, Valvona, Nardolillo, Cimino M., Negri, Mietto, Moreira, De Melo, Prete, Tomei. Allenatore: Adriano Cuzzi.

Arbitri: Paolicelli e D’Alessandro di Bernalda. Crono: La Sala di Moliterno.

Marcatori: 4°25″, 19° e 28°12″ Lemme, 7°25″ Cassanelli A., 11°28″ e 14°14′” Tortora, 17°40″ e 23°41” Pereira, 37°07″ Caggianelli.

Ammoniti: Tomei, Nardolillo, De Melo, Valvona, Caggianelli, Cassanelli V.

Troppo Futsal Bisceglie per lo sfortunato fanalino di coda Venafro nel sedicesimo turno del campionato di serie B girone E.

I bianconerocelesti, ormai in caduta libera dopo le ultime due sconfitte contro Barletta e Sala Consilina, si arrendono ai neroazzurri di Ventura già nel primo tempo. I biscegliesi centrano così la vittoria con l’attivo più largo stagionale.

Per i venafrani torna in campo Prete mentre mister Ventura, con il ritorno post squalifica di Caggianelli, Cassanelli e Di Benedetto, ha tutti gli effettivi a disposizione impiegati alternativamente quest’oggi.

Da menzionare solamente i nove gol neroazzurri: al quarto minuto Lemme sblocca la situazione con un diagonale rasoterra che supera la retroguardia disposta da mister Cuzzi. Tre miunti dopo i padroni di casa (oggi in completo monocromo blu, ndr) trovano il raddoppio con una bordata di Angelo Cassanelli, aiutato in questo caso dall’amica traversa.

Nel giro di otto minuti, dall’undicesimo al diciannovesimo i ragazzi biscegliesi franano addosso ai poveri molisani: terzo e quarto centro sono a firma di Alberto Tortora, il primo sugli sviluppi di una punizione, il secondo con il prezioso supporto di Adrian Rueda; il pokerissimo è griffato Wilmar Pereira, al decimo centro stagionale, e Daniel Lemme chiude la prima frazione sul 6-0 con un tiro dai 9 metri che brucia il malcapitato Di Paolo sul montante più lontano.

Nella ripresa un timido sussulto degli ospiti con De Melo e Prete ma Michele Dibenedetto lascia vergine la propria porta. Il Futsal torna ad infliggere il duro colpo agli avversari e chiude i conti ancora con Pereira, autore di una micidiale progressione ed un sinistro potente che brucia il baluardo in uscita, con la tripletta personale di Daniel Lemme impreziosita dal suggerimento di Mauro Caggianelli e con lo stesso capitano neroazzurro a tre minuti dal termine, il quale chiude i giochi depositando in spaccata un pallone a porta vuota frutto di una veloce triangolazione con Rueda.

Ancora quinto posto e 27 i punti in classifica per gli uomini del presidente Sciacqua, con la mente già proiettata alla sfida esterna del 1 marzo allorquando saranno accolti dall’Ares Mola quarti in graduatoria a nove lunghezze di distacco dai neroazzurri.

Chi è Bartolomeo Pasquale

Bartolomeo Pasquale nasce a Molfetta il 15 Gennaio 1987. All'età di dodici anni vince il premio speciale alla seconda edizione del premio scolastico "Vincenzo Fata" con il video-report dal titolo "Bisceglie in dieci minuti". Redattore per Bisceglie in diretta dal 2008, è stato presentatore per programmi radiofonici, spettacoli e contest, conseguendo il titolo di giornalista pubblicista nel 2010. Laureato in Giurisprudenza con tesi in Diritto del Lavoro presso l'Università degli Studi di Bari, è praticante avvocato dal Novembre 2012.




Sport // Scritto da Bartolomeo Pasquale // 22 febbraio 2014