Il fondo di Sagina affidato alla Confraternita dei Santi Martiri

Attualità // Scritto da Vito Troilo // 13 ottobre 2016

Il fondo di Sagina affidato alla Confraternita dei Santi Martiri

Decisione dell’amministrazione comunale, che l’aveva acquisito all’asta

Il fondo rustico di proprietà comunale di contrada Sagina sarà affidato in comodato d’uso alla Confraternita dei Santi Martiri. Lo ha stabilito la giunta esprimendo parere favorevole alla concessione. Il terreno ubicato nei pressi della chiesa rupestre di Sagina, eretta nel 1708, era stato acquistato all’asta del comune.

«Lo scorso anno il comune acquistò quel terreno che con l’antico edifico di culto rappresenta una delle principali espressioni del sentimento religioso che caratterizza e unisce la comunità» è riportato in una nota da Palazzo San Domenico. L’intenzione dell’amministrazione comunale è valorizzare l’area realizzando «saggi archeologici e lavori di consolidamento, impermeabilizzazione della chiesa di Sagina e di  restauro dell’altare marmoreo».

Nel 2017 si svolgeranno le celebrazioni per il 950° anniversario del ritrovamento, a Sagina, delle reliquie dei Santi Martiri Mauro, Sergio e Pantaleone, protettori della città. Il sindaco Francesco Spina ha commentato: «Il nostro intento è sostenere e condividere il pregevole lavoro della commissione diocesana per le celebrazioni, presieduta dal nostro Arcivescovo Monsignor Giovan Battista Pichierri, con iniziative che possano contribuire a dare la giusta rilevanza a questo evento,  in linea con quanto realizzato dalla mia amministrazione in questi anni per il recupero e la valorizzazione dei luoghi più profondamente legati al culto, alle tradizioni e alla storia della comunità biscegliese».

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Attualità // Scritto da Vito Troilo // 13 ottobre 2016