Il cordoglio di Michele Emiliano e del consiglio provinciale della Bat per la scomparsa di Dino Abbascià

Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 16 giugno 2015

Il cordoglio di Michele Emiliano e del consiglio provinciale della Bat per la scomparsa di Dino Abbascià


Il cavaliere Dino Abbascià era amato, conosciuto, rispettato e stimato da tutti. Dalle istituzioni per il suo modo di mediare nei rapporti formali, dalla gente per il suo grado di complicità nei rapporti umani, dal mondo del commercio per la sua abilità in trattativa, dai giovani, che in lui rivedevano un modello di vita esemplare, la possibilità di riscatto dal nulla di chiunque avesse buona volontà e coscienza.
Nel mentre a Milano si svolgeranno, alle 17 di quest’oggi le esequie, in messaggio di cordoglio da parte del nuovo presidente della Regione Puglia Michele Emiliano ed un minuto di silenzio nelle aule del consiglio provinciale ricordano l’affetto della Puglia al suo illustre volto di migrante riconoscente. Perché a Bisceglie Dino Abbascià non passava estate che non tornasse. Ed ogni volta, per gli amici ed i concittadini, era una festa.

Gli ultimi saluti di Michele Emiliano

«Con la scomparsa dell’imprenditore Dino Abbascià, presidente dell’associazione dei pugliesi a Milano – scrive in una nota stampa il presidente Emiliano – la nostra regione perde uno dei suoi rappresentanti più autorevoli in Italia.  Con enorme tristezza ho appreso questa notizia – dichiara Emiliano –  ci ha lasciato un grande Uomo, un  imprenditore intraprendente e innovativo, un punto di riferimento per la nostra comunità. Ma la traccia che Dino Abbascià lascia su questa terra resterà ben visibile nel tempo.
Non dimentecheremo la storia di questo uomo del Sud capace di fare cose grandi a Milano, al punto da diventare il numero uno del suo settore. Non disperderemo il suo amore per la nostra terra d’origine che lo ha spinto ad animare negli anni l’associazione dei pugliesi attraverso un’incessante attività civile, sociale e culturale. Dovremo fare in modo, ogni giorno, attraverso l’impegno quotidiano, di onorare il suo esempio di vita, perchè lui ci ha insegnato che non esistono traguardi impossibili da raggiungere, non ci sono confini che non possano essere superati e, soprattutto, distanze che non possano essere colmate da sentimenti e valori autentici».

Un minuto di raccoglimento in consiglio provinciale

Un minuto di raccoglimento in ricordo del Cavaliere Dino Abbascià, noto imprenditore biscegliese del settore ortofrutticolo venuto a mancare in queste ore a Milano.

Così il Consiglio provinciale di Barletta – Andria – Trani, riunitosi in data odierna, ha voluto commemorare la memoria di uno dei più autorevoli rappresentanti del territorio.

«Il nostro territorio non perde solo uno dei propri figli, ma soprattutto uno straordinario esempio di amore e dedizione nei confronti del proprio lavoro e delle proprie origini» ha ricordato il Presidente della Provincia di Barletta – Andria – Trani Francesco Spina, che ha poi rivolto alla famiglia un messaggio di cordoglio a nome dell’intera Provincia.

Dino Abbascià, membro della consulta del Presidente di Confcommercio, Presidente nazionale della Federazione italiana del dettaglio alimentare e Presidente del sindacato milanese dettaglianti ortofrutticoli, era anche Presidente dell’Associazione dei Pugliesi a Milano.

«Un Uomo che giovanissimo ha lasciato la sua città diventando il numero uno degli imprenditori ortofrutticoli del nostro Paese, rimanendo sempre legato e fortemente radicato alla sua terra che oggi lo piange con profonda tristezza e commozione».

Serena Ferrara

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica




Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 16 giugno 2015