Il Bisceglie si concentra sull’Herculaneum. Ragno sul mercato: «Non ci saranno stravolgimenti»

Sport // Scritto da Vito Troilo // 30 novembre 2016

Il Bisceglie si concentra sull’Herculaneum. Ragno sul mercato: «Non ci saranno stravolgimenti»

Dicembre impegnativo con le ultime quattro gare del girone d’andata in 14 giorni

Il giudice sportivo ha fermato per un turno il centrocampista del Bisceglie Antonio Petitti, espulso per somma di ammonizioni sul finire del primo tempo della gara di Anzio. Il giovane calciatore nerazzurro non potrà perciò partecipare alla sfida casalinga di domenica 4 dicembre (calcio d’inizio fissato per le ore 15:30) con l’Herculaneum. Gli altri due atleti stellati ammoniti nel match in terra laziale, Rocco D’Aiello e Andrea Testa, sono rispettivamente alla terza e prima infrazione stagionale, comunque non in diffida.

Malgrado l’espulsione rimediata per comportamento non regolamentare nel corso del confronto interno vinto 2-1 col Madrepietra Apricena il tecnico del team ercolanese Rosario Campana sarà in panchina al “Gustavo Ventura”: l’allenatore è stato ammonito con diffida.

Prosegue il lavoro di Andrea Petta e compagni in vista del prossimo impegno, che precederà una settimana intensa, nel corso della quale il Bisceglie affronterà la trasferta di giovedì 8 dicembre a Ciampino e il big match con la Nocerina di domenica 11 dicembre. Sarà essenziale rimanere concentrati mentalmente sul singolo obiettivo evitando di sovraccaricare di significati l’ultima partita in casa del girone d’andata (che si chiuderà in quel di Agropoli domenica 18 dicembre). Non tragga in inganno l’attuale situazione di classifica dell’Herculaneum, che sul campo ha conquistato in realtà ben 23 punti e si ritrova indietro a causa di una penalizzazione di tre punti inflitta dal Tribunale Federale e della sconfitta a tavolino inerente il confronto col San Severo per la posizione irregolare del calciatore Marco Ginestra. La squadra sembra aver superato lo sconforto immediatamente successivo al declassamento.

«È un campionato appassionante, nel quale tutti possono vincere contro tutti. Il girone è impegnativo, bisogna affrontare ogni partita con intensità e umiltà, altrimenti non vai da nessuna parte» ha commentato mister Ragno negli spogliatoi del “Bruschini” di Anzio, liquidando la miriade incontrollabile di voci sul mercato nerazzurro con una frase eloquente: «La squadra sta facendo un’ottima stagione e non ci saranno stravolgimenti».

IPSE DIXIT
«La favorita per la vittoria finale? Io dico Nocerina e Gravina. Il Bisceglie è una buona squadra ma non credo potrà vincere». Lo ha dichiarato Gaetano D’Agostino, allenatore dell’Anzio, alla vigilia della contesa con la squadra di Nicola Ragno, persa per 4-1. Gli endorsement, di questi tempi, non portano bene né a chi li riceve e tantomeno a chi li fa…

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 30 novembre 2016