Il Bisceglie nella tana della rivelazione Gelbison

Sport // Scritto da Bartolomeo Pasquale // 11 febbraio 2017

Il Bisceglie nella tana della rivelazione Gelbison

I cilentani rossoblu, quarti in classifica, sono la sorpresa del campionato

Per dare uno scatto fulmineo alla stagione non basterà certo la vittoria su un Gravina in panne. Domenica 12 febbraio il Bisceglie avrà di fronte a sé un altro importante ostacolo da superare, una squadra alla vigilia esclusa dal lotto delle pretendenti ad un posto playoff ma diventata, nel corso del torneo, un’insidia inaspettata: la Gelbison, formazione del comune di Vallo della Lucania (che malgrado il nome è in Campania) alla quarta stagione consecutiva in serie D.

I rossoblu guidati in panchina da Alfonso Pepe sono la vera sorpresa del girone H, posizionati in classifica ai piedi del podio e al di sopra di club più importanti e quotati. In cascina sono stati messi ben trentotto punti frutto di undici vittorie, cinque pareggi e sei sconfitte, l’ultima delle quali domenica sul campo del Madrepietra Apricena.

Una formazione che ha nel centrocampo la propria arma letale, in virtù dei quattordici gol ripartiti tra le otto reti di Domenico Maggio e le sei del trequartista Giovanni Cappiello. A ciò andrebbero ad aggiungersi le cinque marcature realizzate nel girone d’andata dalla punta David Yeboah, passata nel mercato di riparazione all’Herculaneum. Fra le nuove operazioni di mercato è interessante l’ingaggio del giovane diciottenne Vincenzo Vasca, scuola Napoli e proveniente dal Catania.

Vengono così a scontrarsi due squadre dagli ottimi rendimenti rispettivamente in casa e in trasferta: la Gelbison, nell’impianto del “Giovanni Morra“, ha conosciuto la sconfitta solo contro l’Agropoli alla terza giornata. I nerazzurri di Nicola Ragno, se avessero sempre giocato al di fuori del “Ventura”, sarebbero attualmente secondi in classifica con ventitré punti conquistati.

In base ai precedenti delle ultime stagioni, eccetto la scorsa annata in cui le due squadre erano inserite in gironi diversi, l’ago della bilancia pende fortemente a favore del gruppo caro al presidente Nicola Canonico, con cinque vittorie su cinque incontri disputati. Da notare che l’esordio assoluto nel campionato di serie D da parte dei salernitani avvenne proprio contro il Bisceglie allora allenato da Francesco Bitetto nel settembre 2013: finì 1-0 per gli stellati grazie alla prodezza di Umberto Del Core.

Chi è Bartolomeo Pasquale

Bartolomeo Pasquale nasce a Molfetta il 15 Gennaio 1987. All'età di dodici anni vince il premio speciale alla seconda edizione del premio scolastico "Vincenzo Fata" con il video-report dal titolo "Bisceglie in dieci minuti". Redattore per Bisceglie in diretta dal 2008, è stato presentatore per programmi radiofonici, spettacoli e contest, conseguendo il titolo di giornalista pubblicista nel 2010. Laureato in Giurisprudenza con tesi in Diritto del Lavoro presso l'Università degli Studi di Bari, è praticante avvocato dal Novembre 2012.




Sport // Scritto da Bartolomeo Pasquale // 11 febbraio 2017