IL BISCEGLIE E’ IN SERIE D! 2-1 al Pisa nella finale di Coppa Italia! Apoteosi per i 4mila tifosi nerazzurri a Roma!

Sport // Scritto da La Redazione // 18 aprile 2012

IL BISCEGLIE E’ IN SERIE D! 2-1 al Pisa nella finale di Coppa Italia! Apoteosi per i 4mila tifosi nerazzurri a Roma!


LA CITTA’ SI PREPARA ALLA FESTA!

Trionfo nerazzurro allo stadio “Flaminio” di Roma!
4mila tifosi biscegliesi in festa per il 2-1 sul Pisa Sporting Club.
Doppietta meravigliosa di Nicolas Di Rito inframezzata dalla splendida rete di Federico Balestri per i toscani.
Partita di altissimo livello tecnico e agonistico, degna del calcio professionistico, fra due ottime formazioni.

Condividete le vostre foto in viaggio e allo stadio sul nostro profilo facebook! https://www.facebook.com/diretta.nuova


BISCEGLIE – PISA 2-1 (3′ e 84′ Di Rito, 47′ Balestri)

A più tardi per gli aggiornamenti sulla festa nerazzurra!!!

Ore 17.04: Il capitano Ingrosso solleva la Coppa Italia Eccellenza in un boato di gioia dei 4mila tifosi nerazzurri!!!

E’ il momento della premiazione per i calciatori nerazzurri e tutto lo staff tecnico, guidato dal mister Nicola Ragno.

Nel suo 99esimo anno di storia, il calcio biscegliese taglia un traguardo fondamentale nel suo percorso di risalita verso l’ambito professionistico, che compete alla nostra città!

Premiazione per il Pisa, a cominciare dal capitano Jacopo Balestri. Grandissima prestazione del team toscano cui va reso l’onore delle armi.

Scene di gioia incredibile sugli spalti del “Flaminio” di Roma.
Tripudio per 4mila sostenitori biscegliesi! Lacrime per moltissimi tifosi nerazzurri, soprattutto per i più anziani…

Il Bisceglie Calcio dopo 14 anni di incubo lascia finalmente le categorie regionali e torna in Serie D vincendo la Coppa Italia di Eccellenza!!!

IL BISCEGLIE E’ PROMOSSO IN SERIE D!!!

50′ E’ FINITA!!!

49′ 30″ Serie D a un passo!

49′ Gori calcia malamente, alto. Boato dei 4mila biscegliesi!

48′ 30″ Gori calcerà di sinistro.

48′ Calcio di punizione dal limite per il Pisa. Ingenuità di Ingrosso che commette fallo su Alberti che era spalle alla porta.

47′ 30″ Il Pisa tenta gli ultimi disperati assalti.

47′ Il Bisceglie riesce abilmente a conservare il possesso palla!

46′ Moscelli guadagna un calcio di punizione. Bugliani ammonito per l’intervento sul funambolico centravanti biscegliese.

45′ Si entra nella fase di recupero. Ancora 5 minuti di sofferenza.

44′ Il Bisceglie tiene il pallone quanto più lontano possibile dalla porta difesa da Loiodice. Attesa per l’indicazione del tempo di recupero.

43′ Doppietta di incredibile bellezza quella di Nicolas Di Rito, inframezzata dal gol altrettanto stupendo di Federico Balestri.

42′ Fuori Montrone fra i nerazzurri, dentro Ingrosso.

41′ Pisa letteralmente sconvolto dalla rete splendida del centravanti nerazzurro.

40′ Bisceglie impegnato a difendere il prezioso vantaggio!!!

NICOLAS DI RITO realizza un gol da cineteca, colpendo di interno destro da 20 metri e mettendo la palla all’incrocio dei pali!!! TRIPUDIO DEI 4 MILA BISCEGLIESI AL FLAMINIO! BISCEGLIE – PISA 2-1!

38′ DI RITO!!! GOL MERAVIGLIOSO!!!

37′ Fase di gioco molto spezzettata.

33′ Ammonito La Fortezza per proteste. La partita si accende.

32′ Discesa in area di Moscelli dalla sinistra. Bugliani gli ruba il tempo, il centravanti biscegliese finisce per terra e reclama un penalty assolutamente inesistente.

31′ Comincia a prendere corpo l’ipotesi dei tempi supplementari.

29′ Fallo su Moscelli di Brondi. Giallo per lui.

25′ Fase molto delicata della gara. Le squadre non sono ancora del tutto corte.

24′ Cambio obbligato per il Pisa. Dentro Alberti al posto di Federico Balestri, l’autore della rete toscana, infortunato.

23′ TRAVERSA DI MOSCELLI! Punizione di Logrieco, colpo di testa di Fabio Moscelli che centra la traversa a Licciardi battuto.

22′ Imponente sciarpata dei quattromila sostenitori biscegliesi!

21′ Il Bisceglie deve reagire. L’ingresso di Piscopo in luogo di uno spento Tenzone è nelle intenzioni di Nicola Ragno uno stimolo in più per la fase offensiva.

20′ Cambio di scarpini per l’estremo pisano Licciardi.

17′ Piscopo mette in mezzo un velenoso rasoterra che nè Di Rito nè Moscelli riescono a intercettare. Dal lato opposto Logrieco invece colpisce, ma la palla si spegne alta oltre la trasversale.

16′ Il Bisceglie inserisce Piscopo al posto di Tenzone. Primo cambio del match.

11′ Moscelli falcia il portiere toscano Licciardi entrando in ritardo con un tackle in fase di pressing. Storie tese fra la seconda punta biscegliese e l’estremo pisano. Moscelli è giustamente ammonito dall’arbitro.

10′ Tamberi guadagna l’ennesimo calcio d’angolo.

9′ Azione personale di Fabio Moscelli che crossa fra le braccia di Licciardi. Il Bisceglie sente il contraccolpo psicologico per aver subito a freddo il gol del pareggio.

8′ Sul corner, Federico Balestri colpisce ancora di testa. Ottimo intervento di Loiodice che respinge su Arricca che però colpisce il corpo di un difensore nerazzurro che salva la porta biscegliese.

6′ Ammonizione per Nicolas Di Rito. L’arbitro ha fischiato il fallo prima che il tiro dalla bandierina fosse battuto per cui, pur essendo avvenuto in area, non c’è calcio di rigore.

5′ Punizione di Gori dalla destra. Loiodice smanaccia in corner. Il Pisa ha in mano l’inerzia del match.

3′ Lorusso colpisce di testa sul fondo.

2′ Calcio d’angolo di Gori, uscita a dir poco incresciosa di Loiodice, stacco di testa di Federico Balestri che infila la porta nerazzurra praticamente sguarnita. Clamorosa e sconfortante ingenuità del portiere nerazzurro. BISCEGLIE – PISA 1-1!

2′: PAREGGIO DEL PISA!

SECONDO TEMPO

Ore 16.01: primo tempo di marca toscana, specie in considerazione del fatto che il Bisceglie ha segnato dopo appena tre minuti. Il Pisa ha dovuto attaccare per tentare di conquistare il punto del pareggio, avanzando il baricentro e mantenendo una costante supremazia territoriale. Malgrado ciò, a parte un paio di incursioni dell’ottimo Tamberi, la porta pugliese non ha corso pericoli.

Moltissimi dubbi sulla rete annullata a Di Bari. Splendida azione personale di Fabio Moscelli che percorre palla al piede oltre 50 metri e calcia dal limite. La sua conclusione rimpalla sulle gambe di un avversario che involontariamente serve Di Bari, il quale, a tu per tu con il portiere, manda la palla in rete. La sensazione è che Di Bari fosse dietro la palla nel momento in cui Moscelli ha calciato.

Si conclude il primo tempo con il Bisceglie in vantaggio 1-0 sul Pisa. Decide per il momento la rete di Nicolas Di Rito al 3′.

45′ Rete annullata al Bisceglie per un fuorigioco molto sospetto del difensore Di Bari!

44′ Lorusso stende Balestri lanciato sulla sinistra. Ammonizione inevitabile. Punizione per i toscani.

42′ Pisa nettamente superiore in questa fase conclusiva del primo tempo.

41′ Brutto fallo di Montrone, già ammonito. Richiamo verbale dell’arbitro al difensore nerazzurro.

35′ Bel lancio per Moscelli da parte di Nicolas Di Rito. Attento il portiere toscano.

32′ Punizione senza esito. Il Bisceglie però è troppo schiacciato dietro.

31′ Fallo di Lorusso su Gori. Punizione dal limite per il Pisa. Posizione centrale.

30′ Sempre e solo Tamberi semina il panico nella retroguardia biscegliese. Di Bari lo ferma con le cattive e viene graziato. Avrebbe meritato l’ammonizione.

29′ E’ evidente che il livello del gioco offerto dalle due compagini ha davvero poco a che vedere con il campionato di Eccellenza. Ben poche partite di Seconda Divisione possono essere definite di qualità superiore…

28′ I sostenitori nerazzurri non risparmiano l’ironia verso i cugini molfettesi nei loro cori…

27′ Tamberi è il sorvegliato speciale dal team biscegliese.

26′ Moscelli recupera palla sul calcio d’angolo sbagliato dei pisani e subisce fallo tattico da Arricca. Automatico il cartellino giallo.

25′ Tamberi, senz’altro il migliore del Pisa, si procura un calcio d’angolo. 5-0 il computo dei tiri dalla bandierina in favore dei toscani.

23′ Sortita di Moscelli che prende il centro e calcia d’interno destro. Il pallone esce sul fondo.

22′ Conclusione di Tamberi da oltre venti metri al termine di una buona circolazione di palla dei toscani. Il tiro finisce alto sulla traversa.

17′ Il Pisa ha avanzato il suo baricentro nel tentativo di attaccare tutti gli spazi possibili.

16′ Uscita insicura di Loiodice che mette i brividi ai tifosi biscegliesi… Palla in corner sui cui sviluppi Gori colpisce debolmente di testa, fra le braccia dell’estremo nerazzurro.

15′ Tamberi con un cross velenoso impegna Loiodice che smanaccia sul corpo di Federico Balestri…

14′ La zona del Pisa è molto pericolosa. Linea del fuorigioco alta quasi fino a metà campo. Moscelli è già in agguato…

12′ Ammonito Montrone per un duro intervento su Gori. Spettacolari battimani dei quattromila tifosi nerazzurri!

10′ Di Rito fermato in off-side. Delizioso lancio di La Fortezza. Bugliani teneva in gioco il nostro centravanti che si sarebbe potuto presentare da solo davanti al portiere.

8′ Corner per il Pisa. Ottima la discesa di Tamberi fermato da Di Bari. Nulla di fatto sul tiro dalla bandierina.

6′ Il Pisa reclama un rigore per un presunto tocco con le mani del nostro difensore Di Bari in area su cross di Tamberi ma il direttore di gara ha lasciato proseguire.

5′ Il Pisa cerca di reagire ma sono sempre i nerazzurri a far male con una discesa sulla destra di Nicolas Di Rito che per un soffio non sorprende il portiere toscano con una conclusione velenosa sul primo palo.

DI RITO colpisce di testa, la palla si infila dopo aver colpito la traversa.
BISCEGLIE – PISA 1-0!

4′ GOL DEL BISCEGLIE!!!
Logrieco su punizione trova la testa di uno spietato Di Rito che infila Licciardi!!!
Esplode il “Flaminio”!

2′ Moscelli apre le danze con una conclusione da fuori area… L’estremo pisano lascia scorrere sul fondo.

CALCIO D’INIZIO!

Ore 15.06: VENI VIDI VICI. I tifosi nerazzurri ricorrono al latino, per una spettacolare coreografia che ritrae Giulio Cesare, l’Italia e la coccarda che simboleggia la Coppa da conquistare. Al centro, lo scudetto nerazzurrostellato.

Ore 15.05: minuto di raccoglimento per la scomparsa di Piermario Morosini.

Ore 15.04: il Bisceglie giocherà in maglia bianca, il Pisa resterà coi suoi colori sociali: il nero e l’azzurro.

Ore 15.03: momento molto emozionante con i sostenitori nerazzurri che intonano l’inno con grande entusiasmo!

Ore 15.02: sulle note dell’inno di Mameli è da pelle d’oca il coro dei nostri tifosi!

Ore 15.01: squadre schierate a metà campo. Impressionante il muro dei sostenitori nerazzurri!

Ore 14.58: in cinquemila sugli spalti. Quattromila i biscegliesi!

Ore 14.54: tutto pronto allo stadio “Flaminio”, le squadre usciranno dagli spogliatoi fra pochissimi secondi.

Formazioni
Bisceglie: Loiodice, Sabini, Montrone, Di Bari, La Fortezza, Martinelli, Logrieco, Lorusso, Di Rito, Tenzone, Moscelli. A disposizione: Lella,  Ingrosso, Moretti, Piscopo, Anaclerio. Allenatore: Nicola Ragno.
Pisa Sporting Club: Licciardi, Bugliani, Pagani, Tamberi, Brondi, Balestri Jacopo,  Beltramme, Baroni, Gori, Arricca, Balestri Federico. A disposizione: Pioli, Giacovelli, Bortoletti, Colombani, Romanini, Maccari, Mazzucca, Alberti. Allenatore: Lorenzo Roventini.

Ore 14.44: gira insistentemente la voce, comunque tutta da verificare, secondo cui un autobus di sostenitori biscegliesi sarebbe stato rispedito a casa in quanto alcuni degli occupanti si sarebbero comportati in modo un po’ troppo esagitato.

Ore 14.42: perquisizioni piuttosto “severe” da parte delle Forze dell’Ordine. Sequestrati persino penne e taccuini…

Ore 14.40: in arrivo le formazioni.

Ore 14.34: in caso di parità al termine dei 90 minuti regolamentari saranno disputati due tempi supplementari di 15 minuti ciascuno. In caso di ulteriore parità saranno effettuati i tiri di rigore per stabilire la vincitrice della Coppa e promossa in Serie D.

Ore 14.32: ecco la terna arbitrale designata per la finalissima. Dirigerà la gara Ramy Kamal Jouness di Torino, assistito da Matteo Benedettino di Bologna e Paola Culicelli di Ostia Lido.

Ore 14.30: il muro dei tifosi biscegliesi ha impressionato e non poco persino lo staff tecnico e i calciatori del team pisano.

Ore 14.20: cresce l’attesa per il match. Squadre sul rettangolo di gioco del “Flaminio” per i rituali esercizi di riscaldamento.

Ore 13.45: settore biscegliese quasi del tutto gremito.

Ore 13.30: si aprono i cancelli della gradinata, lo stadio “Flaminio” comincia a colorarsi di nerazzurro. Molto piacevole riscontrare la numerosa presenza di donne al seguito della squadra. L’auspicio è che sia una giornata indimenticabile sotto tutti i punti di vista!

Ore 13.25: la coda dei tifosi biscegliesi è impressionante persino per molti romani che pure lo stadio “Flaminio” l’hanno visto ripetutamente gremito… Stupore generale da parte dei cittadini della capitale nel rendersi conto del clamoroso seguito di pubblico per una squadra che milita in un campionato regionale, per giunta di mercoledì…

Ore 13.15: mai così scarsa l’affluenza nelle scuole superiori cittadine. Moltissimi studenti hanno colto la palla al balzo, assentandosi dalle lezioni per assistere al match-clou della stagione.

Ore 13:  i primi gruppi organizzati sono già davanti ai cancelli dello stadio “Flaminio”. Intanto giunge conferma che i simpatizzanti pisani non saranno più di duecento.

Ore 12.30:  secondo le disposizioni organizzative del match, i tifosi biscegliesi saranno posizionati nella suggestiva gradinata, quindi in favore delle telecamere televisive. Sarà possibile apprezzare le coreografie che i supporters organizzati nerazzurri hanno predisposto per la finale.

Ore 12.15: alcune comitive di sostenitori nerazzurri hanno optato per un fugace ma a quanto pare sostanzioso pranzo nelle caratteristiche trattorie della capitale… Buon appetito!

Ore 12: viale Tiziano sembra piazza Vittorio Emanuele… Decine di persone di ogni età girano per le strade della capitale con la sciarpa nerazzurra al collo… Per molti di loro, soprattutto per i ragazzi, è la prima occasione di visitare, sebbene per poche ore, Roma.

Ore 11: Bisceglie è praticamente semideserta, quasi paralizzata dall’attesa di un evento storico!

Ore 10: capannelli nerazzurri hanno letteralmente invaso le aree di servizio sulla A1. Una affluenza massiccia e insolita, considerando il giorno lavorativo.

E’ il giorno dell’attesissima finale di Coppa Italia Eccellenza fra Bisceglie Calcio e  Sporting Pisa. Il match, in programma questo pomeriggio sull’erba dello stadio “Flaminio” di Roma, mette in palio non soltanto il trofeo ma soprattutto un posto nel prossimo torneo di Serie D.
Il team guidato in panchina da mister Nicola Ragno, giunto nella capitale già lunedì sera, sarà sostenuto da una clamorosa invasione di tifosi al seguito. Fin dalla serata di ieri, diversi autobus e mezzi privati sono partiti alla volta di Roma per assicurare il proprio supporto a La Fortezza e compagni.

Lodevole lo spirito con cui diversi biscegliesi all’estero, provenienti da ogni angolo d’Europa, si sono organizzati per essere sugli spalti, al pari di tanti nostri concittadini impegnati nelle regioni settentrionali per motivi di lavoro.
Quasi tutti gli esponenti politici locali saranno presenti allo stadio “Flaminio”. Un appuntamento storico per i colori nerazzurri, vicini a tagliare il traguardo del centenario calcistico.

Inutile nasconderlo: il Bisceglie è leggermente favorito perchè potrà contare sull’apporto di un pubblico che saprà rendere il pur enorme “Flaminio” una vera e propria bolgia. Mister Ragno ha a disposizione la rosa al gran completo e dovrebbe schierare Lella, Sabini, Di Bari, La Fortezza, Ingrosso, Martinelli, Logrieco, Lorusso, Di Rito, Tenzone e Moscelli. Proprio sulla seconda punta Fabio Moscelli, autore del gol vittoria nella finalissima regionale del “San Nicola” contro il Monopoli, saranno puntati gli occhi e riposte le speranze dei 4mila biscegliesi che hanno deciso di percorrere centinaia di chilometri per inseguire un traguardo importante.
Con una vittoria questo pomeriggio (si gioca alle ore 15, i cancelli del “Flaminio” saranno aperti alle 13.30), il calcio biscegliese uscirebbe finalmente dall’anonimato dei tornei regionali dopo 14 anni di cocenti delusioni e atroci sofferenze. Il terreno di gioco romano è un portafortuna per i colori nerazzurri; fu sede della finale scudetto Allievi che il Bisceglie, guidato in panchina da Mauro Spina, padre dell’attuale sindaco, vinse di misura superando il Carpi (1-0).  In queste circostanze, ci si affida a tutto…

Foto tratte dal sito www.forzabisceglie.it




Sport // Scritto da La Redazione // 18 aprile 2012