I RIFIUTI DI BISCEGLIE,TRANI, E BARLETTA ANCORA AD ANDRIA

Ambiente / Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 24 agosto 2013

I RIFIUTI DI BISCEGLIE,TRANI, E BARLETTA ANCORA AD ANDRIA


discarica traniI mezzi in dote alla discarica di Trani non ce la fanno più, consumati dall’usura. Pertanto i rifiuti non trattati prodotti nell’ATO (a Bisceglie, Barletta,  e, paradossalmente, nella stessa Trani), e fuori dall’ATO (Molfetta, Terlizzi e Corato), saranno portati ancora ad Andria almeno fino al 4 settembre.

L’AMIU, già in carenza di personale e a rischio di saturazione della discarica, non regge ad  un anno di lavori a marce forzate, dettati da ordinanze regionali che hanno portato in via straordinaria al conferimento di  rifiuti del barese.

La discarica è rischio di saturazione, i costi per tutte le operazioni aumentano, gli amministratori iniziano a mostrare segni di elevata tensione. In vista di una gestione integrata del ciclo dei rifiuti tra Bisceglie, Trani e Barletta, nessuna delle tre città si rivela pronta al cambio di passo. La realizzazione di quanto previsto dall’ARO (Ambito Ristretto Ottimale) , la cui nascita per ora è stata siglata dai tre sindaci, pare ancora obiettivo lontano e non semplice da raggiungere.

Serena Ferrara

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica




Ambiente / Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 24 agosto 2013