I molfettesi RAFT vincono la prima edizione di “Note democratiche”

Dal territorio / Eventi // Scritto da Bartolomeo Pasquale // 22 settembre 2014

I molfettesi RAFT vincono la prima edizione di “Note democratiche”


I R.A.F.T., vincitori del concorso "Note democratiche"

I R.A.F.T., vincitori del concorso “Note democratiche”

La Festa Democratica dell’Unità, conclusasi con un ottimo successo, ha avuto la propria appendice nel concorso canoro “Note democratiche”, primo festival per aspiranti cantanti e band emergenti che  ha visto salire sul palco di Piazza Vittorio Emanuele cinque gruppi e cinque giovani solisti.

Sotto lo sguardo attento della giuria di qualità capitanata dalla professoressa Mirella Sasso e composta dalla giovane cantautrice biscegliese Orelle, dai musicisti Sergio Cangelli e Orazio Dell’Olio e dal musicologo Prof. Giovanni Cassanelli, i dieci concorrenti alternatisi nelle serate del 19 e del 20 settembre si sono dati battaglia sino all’ultima buona nota musicale.

Attraverso i voti dei giurati si è giunti alla terzina di artisti esibitasi nella finalissima di domenica 21; sono stati i giovani molfettesi R.A.F.T. (acronimo di Run Away From Treblinka, ndr) ad avere la meglio sugli altri due finalisti, la tranese Elisabetta De Magis ed il gruppo Interno 12, già detentori del Bisceglie Band Festival.

Il gruppo composto da Matteo Spadavecchia (voce), Corrado Murolo (basso), Giorgio Bruno (chitarra) e Armando Resta (batteria), ha scalzato la concorrenza incantando il pubblico con il brano “Rafter’s delight”, sfruttando un mix fra funk, rock e rap dimostratosi vincente.

In premio per loro un’audizione presso l’etichetta discografica Sugar: al secondo e terzo classificato un buono acquisto presso gli sponsor ufficiali della manifestazione, Computer Shop e Pro Music.

Ottimi giudizi anche per i restanti sette partecipanti, eliminati nella serata del 20 settembre ma che hanno positivamente impressionato pubblico e addetti ai lavori: Michela De Nozza, Armando De Nozza, Giuseppe De Candia, Annalisa Marella, gli Aimavox, Noemi Mazzola e gli Headout.

La serata finale è stata altresì deliziata dall’intervento comico del cabarettista barese Tommy Terrafino, già visto con la sit com “Gli Abbonati” e “Showmuniti” su Teleregione, e con “La sai l’ultima?” e “Zelig” su Canale 5.

Chi è Bartolomeo Pasquale

Bartolomeo Pasquale nasce a Molfetta il 15 Gennaio 1987. All'età di dodici anni vince il premio speciale alla seconda edizione del premio scolastico "Vincenzo Fata" con il video-report dal titolo "Bisceglie in dieci minuti". Redattore per Bisceglie in diretta dal 2008, è stato presentatore per programmi radiofonici, spettacoli e contest, conseguendo il titolo di giornalista pubblicista nel 2010. Laureato in Giurisprudenza con tesi in Diritto del Lavoro presso l'Università degli Studi di Bari, è praticante avvocato dal Novembre 2012.




Dal territorio / Eventi // Scritto da Bartolomeo Pasquale // 22 settembre 2014