I Lions tornano a graffiare in difesa, ottavo successo in campionato

Sport // Scritto da Vito Troilo // 27 novembre 2016

I Lions tornano a graffiare in difesa, ottavo successo in campionato

Prova di carattere dei nerazzurri, Giulianova al tappeto. Debutto e primi punti stagionali per Comollo e Totagiancaspro

Lions Bisceglie-Giulianova 75-52

 

Lions Bisceglie: Cucco 14 (1-3, 2-6), Bruno 8 (1-4, 2-4), Potì 10 (2-3, 2-3), Leggio 13 (2-6, 2-4), Antonelli 13 (6-8), Chiriatti 9 (2-2, 0-1), Di Emidio 4 (2-2, 0-1), Comollo 2 (1-2, 0-1), Totagiancaspro 2 (1-1, 0-1), Bartolozzi (0-5). Allenatore: Domenico Sorgentone.
Giulianova: Sacripante (0-1 da tre), Colonnelli 9 (3-6, 1-3), Gallerini 16 (4-7, 2-6), De Angelis 9 (3-5, 1-5), De Paoli 4 (2-4), Rosa 7 (2-5), Magazzeni 3 (1-1 da tre), Cianella 2 (1-2, 0-1), Ricci 2 (1-2, 0-2), Di Diomede (0-2). Allenatore: Ernesto Francani.
Arbitri: Colombo di Cantù (Como), Corbari di Cremona.
Parziali: 22-16; 44-28; 62-39.
Note: nessun uscito per cinque falli. Tiri liberi: Lions Bisceglie 15-27, Giuilianova 5-6. Tiri da due: Lions Bisceglie 18-36, Giulianova 16-33. Tiri da tre: Lions Bisceglie 8-21, Giulianova 5-19. Rimbalzi: Lions Bisceglie 36 (27+9, Leggio 10), Giulianova 30 (25+5, Rosa e De Angelis 5). Assists: Lions Bisceglie 20 (Di Emidio e Potì 4), Giulianova 7 (Ricci e Colonnelli 2).

Testa bassa e massima determinazione. I Lions hanno adeguatamente approcciato il confronto interno con Giulianova e lavorato ai fianchi gli avversari, costruendo l’ottava affermazione su nove gare di campionato fra la parte conclusiva del primo quarto e la terza frazione, gestendo il cospicuo vantaggio accumulato senza passaggi a vuoto e dimostrando una crescita significativa di mentalità.

Dimenticare la sconfitta di Matera era il compito della compagine di coach Domenico Sorgentone, che ha risposto con una prova particolarmente attenta in difesa, tornando a concedere pochissimo agli avversari. Una tripla di Alessandro Potì è valso il +9 (15-6) in una frazione d’apertura contrassegnata dalla caparbietà con cui Antonelli, imbeccato da Cucco, ha spesso attaccato uno-contro-uno De Paoli costringendolo a spendere tre falli in appena sei minuti e privando Giulianova dell’unico centro di ruolo in organico. De Angelis e l’ex Gallerini, dal perimetro, hanno tenuto in scia i giallorossi (22-19 a inizio secondo parziale), che più volte sono ricorsi a variazioni di assetto difensivo (dall’individuale alla 2-3), senza suscitare particolari grattacapi ai Lions, rinvigoriti dall’energia di capitan Chiriatti, Di Emidio e Bartolozzi.

Tato Bruno in azione nel match con Giulianova

Tato Bruno in azione nel match con Giulianova

Il primo scarto in doppia cifra l’ha siglato Leggio dalla lunga distanza (35-25 al 16°); uno schiaccione di Antonelli e il successivo canestro da tre punti di Potì hanno consentito a Bisceglie di rientrare negli spogliatoi per l’intervallo lungo con un vantaggio piuttosto rassicurante di 16 lunghezze.

I tenui propositi di rivalsa degli ospiti sono stati stroncati a inizio terzo quarto: Bruno, da oltre sette metri, ha firmato il +23 chiudendo in pratica la contesa. Un altro canestro pesante di Gianmarco Leggio ha portato i nerazzurri sul +28 (67-39). Spazio, nel segmento di chiusura della sfida, ai debutti di Flavio Comollo (in campo per sette minuti) e Riccardo Totagiacanspro (quattro minuti), che si sono messi in evidenza andando entrambi a segno. Testa bassa e massima determinazione in prossimità della trasferta in programma domenica 4 dicembre a San Severo.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 27 novembre 2016