I Lions al “da Vinci” ricordano De Trizio e De Cillis

Attualità // Scritto da Grazia Pia Attolini // 1 maggio 2015

I Lions al “da Vinci” ricordano De Trizio e De Cillis


Commosso e partecipato il convegno rivolto agli studenti “Impegno sociale e difesa della legalità”

Impegno sociale e libera partecipazione sono la consapevolezza dell’autodeterminazione, in una dimensione di libertà che deve essere sempre esercitata nel rispetto della legge, attraverso comportamenti che si ispirano alla legalità. Vivere attivamente la società, in un concetto di cittadinanza attiva, deve porci come cittadini protagonisti della vita di tutti i giorni, nel rispetto delle regole di convivenza, nel rispetto dell’altro, di chi non la pensa come noi, nella disponibilità all’accoglienza, nell’accettazione delle diversità ( socio-culturali, etniche..), ma sempre e comunque nel rispetto della legge che è valore assoluto (nel solco dei principi fondanti della nostra Carta Costituzionale). La legalità comincia appunto dalla corresponsabilità, e in questo senso la prima educazione deve essere quella rivolta alla relazione interpersonale, alla socialità. È un modus vivendi. Ad esempio gli studenti, anche a scuola, vanno accompagnati all’incontro con l’altro, va insegnato loro che soltanto in quello scambio relazionale possono conoscere se stessi, possono crescere e quindi realizzarsi.

impegno sociale e difesa della legalità_conferenza lions 5Questo il senso più profondo dell’incontro promosso dal Lions Club di Bisceglie presso il liceo “Leonardo da Vinci” nella mattinata del 30 aprile, con il patrocinio di comune di Bisceglie, provincia di Barletta-Andria-Trani e il sostegno dell’associazione nazionale dei Carabinieri, sezione di Bisceglie.
“Ogni iniziativa che, in questa prospettiva, punti a suscitare in Voi giovani l’amore per la democrazia, per la libertà e per la giustizia sociale merita incoraggiamento e sostegno”, aveva affermato Sandro Pertini e i Lions con la conferenza intitolata “Impegno sociale e difesa della legalità” hanno centrato l’obiettivo di coinvolgere con passione e spirito di servizio i giovani studenti biscegliesi.

“Ognuno di noi deve sentirsi coinvolto in questo impegno” – sottolineato in apertura il presidente del Lions Club Sante Attolini, che ha sottolineato: “L’etica chiama in causa le nostre coscienze, la nostra responsabilità, le nostre piccole e grandi scelte quotidiane. Chiede a ciascuno di noi di contribuire perché la vita sociale sia per tutti libera e dignitosa, perché i diritti abbiano la meglio sui privilegi e le aspirazioni individuali confluiscano nelle speranze dell’intera società”.

L’esempio di De Trizio e De Cillis

Se le parole sono poche rispetto agli esempi e alle lezioni di vita, ecco che le storie di due militari biscegliesi risuonano come monito per le nuove generazioni. Sono Carlo De Trizio, maresciallo aiutante nei Carabinieri e Pierdavide De Cillis, Caporal maggiore capo nell’Esercito Italiano, caduti rispettivamente in Nassirya il 27 aprile 2006 e Herat il 28 Luglio 2010. In loro memoria si è tenta la manifestazione alla quale hanno preso parte le famiglie, che hanno molto apprezzato l’iniziativa del Lions club.

Come ricordato dal prof. Ugo Villani, Ordinario di Diritto Internazionale presso l’Università “Aldo Moro” di Bari, De Cillis e De Trizio sono esempi fulgidi di amor di patria e senso del dovere.

Militari, professionisti e cittadini, tutti attivi in nome della legalità. Illustre il parterre dei relatori

Intervento sindaco Spina

Intervento sindaco Spina

A dare rialto al tema, oltre al già citato prof. Villani, che ha tracciato una panoramica del quadro internazionale delle forze in campo alla difesa della legalità, anche il Generale di Brigata Claudio Vincelli, Comandante Legione Carabinieri della Puglia che ha ricordato l’ importanza della sinergia tra le istituzioni e tra le istituzioni e i cittadini, perché “legalità vuol dire anche fare squadra”. Il numero uno dei Carabinieri nella nostra regione ha anche dato agli studenti cenni alla storia dell’arma, delle sue componenti e dei vari e specifici compiti.

Presenti anche il Cap. Francesco Barracchia, Past Governatore Lions Distretto 108 Ab e Presidente Associazione Carabinieri Sezione di Barletta, Clara Minerva, Prefetto della Provincia Barletta-Andria-Trani. A dare il suo saluto anche il sindaco e presidente della Bat, Francesco Spina: “Lodevole l’iniziativa del Lions Club che ancora una volta ha deciso di fare del liceo centro di attrazione della cultura dell’impegno civile nella città”.

Grazia Pia Attolini

Chi è Grazia Pia Attolini

Giornalista pubblicista, laureata in Lettere moderne, sta completando gli studi universitari in Filologia Moderna. Attualmente è in Servizio Civile presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri-Dipartimento della Protezione Civile e si occupa di comunicazione, social media, stampa, diffusione della conoscenza. Redattrice di Bisceglie in Diretta dal 2010, ha ricoperto anche la carica di segretario di redazione. Ha collaborato con Radio Centro e si occupa della presentazione di eventi e incontri culturali. Responsabile della comunicazione dell'associazione Giovanni Paolo II, intervista personalità di spicco del Vaticano, del mondo dello spettacolo e della società civile. Attiva nel sociale e nel volontariato, è anche capo scout.




Attualità // Scritto da Grazia Pia Attolini // 1 maggio 2015